La bambina di tre anni cerca di consolare la nonna in lacrime

La bambina di tre anni cerca di consolare la nonna in lacrime. La storia straziante dietro questa fotografia ha commosso migliaia di persone

Sonya Kaygan, 26 anni, è morta per complicazioni da coronavirus, lasciando devastata sua madre e sua figlia di 3 anni, non potendola nemmeno salutare. Le è stata diagnosticata la bronchite, ed è rimasta in teapia intensiva per due settimaneAyse Mehmet, la madre di Sonya, ha scritto un messaggio emotivo sul suo profilo Facebook per salutarla e renderle omaggio.

“Anima mia, angelo mio, ho perso l’angelo più bello del mondo. Abbiamo perso l’angelo più bello del mondo “, ha scritto.

La famiglia e gli amici di Sonya le hanno reso omaggio. Una sua amica ha scritto: “Mi dispiace molto per la tua scomparsa, eri una persona così adorabile e bella, non posso credere che te ne sei andata. Sono sicura che ora ti trovi in un posto migliore. Preghiamo per questa famiglia”.

Hanno creato una campagna su GoFundMe per raccogliere fondi ed aiutare la famiglia  di Sonya. Era un’infermiera, lavorava in una casa di cura, dava la vita per offrire protezione alle persone più vulnerabili. Sonya era una madre single, nata a Cipro, si è trasferita a Londra per essere più vicina a sua madre ed avere una vita migliore, circa tre anni fa. La madre di Sonya si prende cura di sua nipote, mentre è devastata e ferita dalla perdita di sua figlia, afferma il messaggio sulla pagina GoFundMe. Finora hanno raccolto 26.516,97 euro.

Sperano che con i soldi possano aiutare la famiglia ad alleviare l’onere che dovranno affrontare dopo questa tragedia, comprese le spese funebri. La madre di Sonya sostiene che sua figlia è morta a causa del mancato equipaggiamento protettivo necessario per prevenire la diffusione del coronavirus.

“Mia nipote, che si chiama anche Ayse, ha il cuore spezzato e chiede dove sia sua madre. Dov’è la mamma? Non so cosa posso dirle. “

Recentemente, un’immagine di Ayse è diventata virale: la bambina asciuga le lacrime della nonna che piange dopo la perdita della figlia.

Afifi, cugina di Sonya, ha affermato di aver iniziato a star male da metà marzo e di aver avuto  difficoltà respiratorie alla fine del mese. Il 31 marzo è stata trasferita in ospedale con un’ambulanza.

Mentre Sonya stava partendo in ambulanza, piangeva inconsolabilmente supplicando sua madre di prendersi cura di sua figlia“, ha detto la cugina. “È stato così straziante. È come se sapesse che era l’ultima volta che avrebbe visto sua madre “, disse sua cugina. Il direttore del centro di cura in cui ha lavorato Sonya ha dichiarato: “Vorrei offrire le nostre condoglianze alla sua famiglia. Era amata da tutto il team, trattando i degenti con gentilezza e rispetto. ”

Un sindaco da ammirare

Incidente a Genova, auto travolge 4 ragazze: una è incinta

Spadafora, 800 euro a novembre per palestre e piscine chiuse

Terremoto di magnitudo 4.2 in Svizzera, avvertito anche nel Nord Italia

Il disperato appello di Clotilde, agente di polizia penitenziaria

Che fine ha fatto Kate Fretti, la fidanzata di Marco Simoncelli

Roma, grave incidente in strada: morta la 38enne Serena Greco