La bimba di sei anni che si prende cura del padre

L'amore di un genitore per i propri figli è infinito ma spesso anche quello dei figli verso i propri genitori no ha limiti. Eccone la prova

Home > Attualità > La bimba di sei anni che si prende cura del padre

La piccola Jia Jiaha solo sei anni e d quando il padre ha avuto un incidente si prende costantemente cura di lui. Gli lava i denti, lo nutre, lo fa muovere, gli massaggia i muscoli e tutto questo senza l’aiuto di nessuno. Ecco la commovente storia di Jia Jia:

Due anni fa un incidente automobilistico ha cambiato per sempre la vita di Jia Jia e della sua famiglia. Il padre rimase paralizzato e due mesi e mezzo dopo sua madre li ha abbandonati, così la piccola di soli 6 annidovettàe prendersi cura da sola delle cure di suo padre.

padre

L’uomo di 40 anni, di nome Tuan Haicheng, ha perso la mobilità del suo corpo dopo che un taxi si è schiantato in un fosso ad alta velocità. Sua moglie lo ha lasciato dopo 7 anni di matrimonio, ha preso con lei il figlio maggiore e se ne è andata di casa. Un giorno gli disse che sarebbe andata da sua madre per alcuni giorni ma poi non tornò più.

papa-figlia

Secondo i media locali, Jia Jia si alza oggigiorno alle sei del mattino per massaggiare i muscoli del padre per mezz’ora, poi gli lava i denti e la faccia, tutto prima di andare a scuola.

Nel pomeriggio torna a casa e prepara la cena per il suo papà. Successivamente lo aiuta a spostarsi ed ad usare l’ascensore per la mobilità in modo di poter muoversi per casa. Tian ha detto che questo è uno dei compiti più difficili per la bambina in quanto l’uomo è molto più pensate di lei.

figlia-papa

Per prima cosa deve tenere Tuan alle cinghie mentre è sdraiato, poi lentamente lo solleva con la macchina e lo spinge sulla sua sedia a rotelle che è vicino al letto. Alla fine, deve abbassarlo attentamente finché non si siede saldamente sulla sedia a rotelle prima di rimuovere le cinghie.

Quando Jia Jia è a scola, i suoi anziani nonni coltivatori si prendono cura del padre come meglio possono. “Prendersi cura di mio papà non stanca affatto” confessa la piccola. Già a 4 anni la piccola era il pilastro della famiglia e il padre è grato alla piccola: “È come se fosse le mie mani”

v

All’inizio Jia Jia non sapeva come radere la faccia al papà e spesso lo tagliava insanguinandosi. Tuttavia, ora la ragazza si considera molto brava, “nonna dice che lo rado molto bene”.

La bimba dice che la mamma non le manca perché si prende cura di sua padre, e lei era molto più legata al fratello. Dopo l’incidente Tuan non è stato in grado di tornare a lavoro e parte del reddito dei genitori lo aiuta a sopravvivere. Ora ha aperto un canale sperando di ricevere delle donazioni e già 480mila seguaci seguono la loro storia e aiutano come possono. La bimba è soprannominata “piccolo angelo”