La commozione di Rita dalla Chiesa

Home > Attualità > La commozione di Rita dalla Chiesa

Come ben sapete Fabrizio Frizzi. l’amato conduttore Rai dell’Eredità si è spento ieri notte nell’ospedale Sant’Andrea di Roma. Era una di quelle persone che tutti amavano perché sapeva essere sempre gentile ed elegante, mai sopra le righe e aveva sempre un sorriso e una buona parola per tutti. La sua scomparsa ha lasciato una scia di dolore e sgomento. Ecco le parole della sua ex moglie Rita dalla Chiesa, arrivata per rendergli un ultimo omaggio.

In questo video si vede tutta la commozione che Rita prova. Poche parole, tanto dolore che traspare da sotto i suoi occhiali scuri. Una sofferenza per lei che, in passato, l’ha amato tanto. Fabrizio e Rita sono stati sposati dal giugno del 1992 al 1998 ma divorziarono ufficialmente nel 2002. Nello stesso anno Fabrizio legò il suo destino alla giornalista di Sky TG 24 Carlotta Mantovan, che gli regalò il 3 maggio 2013 la figlia Stella. I due si sposarono nel 2014, coronando con un matrimonio la loro grande storia d’amore. Ma Fabrizio non ha mai dimenticato il suo amore per Rita col la quale era in ottimi rapporti. Tra loro c’era molto affetto e stima reciproca. Le parole di Rita colpiscono al cuore: “Mancherà a tutti” e poi aggiunge solo “scusate ma non posso”. E noi possiamo capire il suo dolore. Rita aveva parlato di lui in una video intervista e aveva ammesso che se “tornassi indietro non lo lascerei”. Fabrizio era una persona meravigliosa e semplice, generoso e amorevole. La sua aria di eterno ragazzo conquistava tutti e il noto conduttore televisivo aveva dimostrato che si poteva fare televisione in modo spaccato, tranquillo e senza eccessi. Il suo modo di condurre dovrebbe essere un esempio per tutti.

Adesso che Fabrizio non c’è più di lui resteranno solo dei bellissimi ricordi.

La moglie e la figlia potranno dire di aver avuto la fortuna di averlo nella loro vita… e come loro tutte le persone che lo hanno conosciuto.

Fabrizio sapeva di essere malato e sapeva anche che la sua vita non sarebbe durata a lungo ma questo non gli ha impedito di lottare.

Sei stato un grande Fabrizio…

Riposa in pace.