La nuova cura sperimentale a cui si è sottoposta la piccola Daisy

Il sorriso di Daisy, è la forza più grande per i suoi genitori

Home > Attualità > La nuova cura sperimentale a cui si è sottoposta la piccola Daisy

Ogni genitore spera che non accada nulla di brutto al suo bambino. Purtroppo però, la vita è ingiusta e molto spesso i più piccoli si trovano a dover affrontare battaglie molto grandi. Daisy Fail, per esempio, ne è la dimostrazione, ha solamente tre anni ed i medici hanno scoperto che ha un cancro.

la-cura-sperimentale-a-cui-si-è-sottoposta-la-piccola-Daisy

Nelle sue ultime foto, possiamo vedere che sorride ed è felice di aver finito una nuova cura sperimentale. Ha attraversato sei settimane di trattamento pioneristico, a Manchester.

Ha affrontato anche diversi cicli di chemioterapie, ma alla fine, i genitori, erano al settimo cielo, quando hanno scoperto che è stata accettata nel nuovo programma sperimentale, poiché è molto diverso rispetto alle radioterapie.

la-cura-sperimentale-a-cui-si-è-sottoposta-la-piccola-Daisy 1

La madre, Lynn, in un’intervista ha dichiarato: “Daisy, era al settimo cielo, quando ha scoperto che potevamo tornare a casa. E’ stato un momento molto emozionante per lei. Per i medici, è stata una candidata perfetta, ora non ci resta che aspettare e pregare. 

Tutti sembrano molto felice di come sia andata. Però, ci vuole ancora qualche settimana per vedere se il suo tumore è in remissione.”

Il-sorriso-di-Daisy-è-la-vera-forza-per-i-genitori

La terapia che è stata utilizzata è molto diversa, poiché vengono usati dei protoni che colpiscono direttamente la parte interessata e causano pochi problemi ai tessuti circostanti. E’ molto differente dalla radioterapie ed è proprio per questo, che la madre ed il padre, volevano fare un tentativo.

la-cura-sperimentale-a-cui-si-è-sottoposta-la-piccola-Daisy 2

E’ fondamentale proprio per i giovani, affinché non abbiano gravi problemi per il resto delle loro vite. Daisy, è stata sottoposta a nove cicli di chemioterapie ed alla fine, a marzo di quest’anno, è stata ammessa al nuovo programma.

Ogni volta che la piccola doveva essere sottoposta ad un trattamento, i medici preferivano sedarla, poiché ogni movimento, può provocare gravi problemi. Lynn, ha raccontato: “Ogni volta che la prendevano, lei urlava e piangeva. E’ stato molto doloroso per me. Alla fine, però, le infermiere si sedevano vicino a lei e la facevano giocare e poco dopo, si calmava.”

la-cura-sperimentale-a-cui-si-è-sottoposta-la-piccola-Daisy 3

Ora, Daisy, dovrà essere sottoposta ad altri due cicli di chemioterapie e poi con la risonanza magnetica si saprà se il suo cancro è in remissione. Notizia in aggiornamento.

Potete leggere anche: Il tumore che ha colpito la piccola Kenni