La storia assurda di questa famiglia

Durante il decollo erano seduti, ma appena l'aereo si è trovato in volo, l'hostess si è avvicinata:"Mi dispiace ma dovete viaggiare seduti a terra". La storia assurda di questa famiglia ha lasciato migliaia di persone a bocca aperta.

Home > Attualità > La storia assurda di questa famiglia

Per la famiglia Taylor del Warwickshire, in Inghilterra, la fine della loro vacanza è diventata un incubo grazie a un dettaglio molto importante che mancava nell’aereo: i loro posti . Madre, padre e figlia erano tornati dalle loro vacanze. La famiglia stava facendo una vacanza sull’isola di Minorca in Spagna.

Si stavano preparando a prendere un volo da TUI a Birmingham e hanno deciso di arrivare all’aeroporto il prima possibile per assicurarsi che trovassero i posti insieme e si godessero la fine delle loro vacanze in famiglia. Quando arrivarono all’aeroporto di Mahon diedero i documenti alla compagnia aerea, assegnarono loro i posti 41 D, E e F ; Erano estremamente felici di essere riusciti a trovare posti insieme ma non riuscivano a immaginare l’incubo che li stava aspettando. “Ci siamo guardati l’un l’altro chiedendoci dove fossero finiti i nostri posti .” Quando gli è stato detto al personale che non riuscivano a trovare il loro posto perché semplicemente sembrava non esistere, è stato chiesto loro di aspettare che il resto dei passeggeri si sistemasse per trovare posti vuoti e spostare la famiglia . Quando il momento del decollo l’aereo si stava avvicinando, ancora non avevano trovato alcuna soluzione, così hanno deciso di mettere Brooke, la bambina nel l’ultimo posto libero, mentre Ian e Paula Taylor si sarebbero sistemati nei sedili pieghevoli che sono stati progettati per l’equipaggio. Brooke ha attualmente solo 10 anni. Questa soluzione ha funzionato solo per i momenti di decollo e atterraggio. Una volta che l’aereo era in volo, l’equipaggio doveva accedere costantemente al carrello di cibo che si trovava dietro quei sedili. La famiglia non aveva altra scelta che viaggiare per due ore seduti per terra.

“Era scomodo ed era anche sporco. Non è un’esperienza che voglio ripetere di nuovo. ” Quando le autorità dell’aviazione civile hanno appreso quello che era successo, hanno sottolineato che questo è estremamente pericoloso e che a nessun passeggero dovrebbe essere permesso di viaggiare in queste circostanze.

Ma quando la famiglia è andata a TUI per lamentarsi di quello che è successo, non hanno ricevuto nessuna risposta .”La donna ci ha solo detto ‘ Sì, abbiamo già ricevuto il tuo reclamo’ “. Dopo un paio d’ore la compagnia aerea ha offerto di pagare $40 a titolo di risarcimento, ma una volta che la notizia è diventata pubblica e hanno iniziato le indagini hanno offerto alla famiglia più di $ 1.500 sul biglietto aereo della compagnia.

La compagnia aerea TUI riceve profitti annuali di oltre 15 miliardi di dollari. Abbiamo sollevato le nostre voci contro il disagiato viaggio che questa famiglia ha dovuto fare e speriamo che vengano prese le misure necessarie affinché questi errori non vengano commessi di nuovo, il che mette a rischio la sicurezza dei passeggeri. Assurdo.