La storia di Roberto, il neonato nato con crisi d’astinenza

Napoli, Roberto è nato con le crisi di astinenza da eroina. Sua madre non ha mai smesso di drogarsi. Tempestivo è stato l'intervento dei medici. Queste sono le sue condizioni oggi.

I molti hanno già sentito di parlare della sua storia. Roberto è un bambino nato a Napoli con la crisi da astinenza da eroina, poiché sua madre negli ultimi mesi di gravidanza, non aveva mai smesso di drogarsi. Roberto, a causa del pianto ininterrotto, è stato portato in ospedale, dove una squadra di medici ed infermieri, si sono mobilitati per prendersi cura di lui.

La strada è stata lunga, ma alla fine Roberto ne è uscito vittorioso ed è riuscito a sconfiggere la sua dipendenza da neonato.

La vicenda è stata diffusa a Natale, perché l’intero team ospedaliero che lo ha reso possibile, è stato premiato con una targa “gioco di squadra”, durante la festa di Natale.

Purtroppo non è la prima volta che si verifica un episodio del genere, sono stati diversi i casi di bambini nati con crisi di astinenza ho finito in ospedale, per aver assunto droga. Lo scorso mese di novembre, anche a Bologna una neonata di pochi mesi, è finita in ospedale dopo che sua madre aveva fatto uso di cocaina e poi l’aveva allattata.

Quando la donna si è resa conto che la sua bambina non stava bene, l’ha portata in ospedale ed ha confessato subito ai medici, il suo problema. Fortunatamente la piccola non aveva riportato alcun danno, ma soltanto una leggera intossicazione.

Anche a Roma, quattro neonati sono nati in crisi d’astinenza al policlinico Casilino.

Tutti a distanza di poco tempo, dopo la nascita hanno avuto delle vere e proprie crisi di astinenza e i medici sono stati costretti a curarli con il metadone.

Nella maggior parte dei casi, i genitori, in particolar modo le mamme, tengono nascosti i loro problemi durante tutta la gravidanza, non avendo la forza di lottare e di uscirne.

Quando un bambino nasce dipendente dalla droga, inizialmente non presenta alcun sintomo, ma poi si mostra inconsolabile e agitato e l’unico modo per placare il suo malessere, è ricorrere all’uso del metadone.

Notizia in aggiornamento.

Neonata di 5 mesi ricoverata per una grave ferita alla testa: è in pericolo

Che fine ha fatto il comandante Francesco Schettino

Coppia si trasferisce nella casa dei nonni e trovano un tesoro nascosto

Elspeth Moore si spegne a 5 anni per una grave appendicite

Phillip Herron, padre single si toglie la vita perché solo 5 euro sul conto

Marco Del Rosso: 30enne muore nel giorno del suo compleanno

Gioele Mondello, il caso potrebbe non risolversi: parla l'avvocato Venuti