L’appello disperato di una mamma per la figlia

Ecco la storia di Mirryn

Home > Attualità > L’appello disperato di una mamma per la figlia

Una storia drammatica, quella che ha come protagonista la piccola Mirryn. Una storia di dolore, di disperazione e, allo stesso tempo, di coraggio. E’ la storia di una piccola bambina, malata di un rarissima malattia e della sua mamma, una donna con un coraggio e una forza d’animo davvero unici.

Siamo in Scozia, più precisamente nel West Lothian. Come detto, la sfortunata protagonista di questa storia è Mirryn, una bambina di 10 mesi con una rarissima malattia: La CLN1 Batten. Questa patologia è spesso conosciuta anche con il termine demenza infantile ed è una malattia neurodegenerativa di origine genetica.

La storia è arrivata all’attenzione della stampa e di tutti i social grazie all’appello disperato della madre della piccola. Vicky Cunnigham ha infatti chiesto aiuto su GoFundMe, una famosa piattaforma per la raccolta di fondi.

Figlia-malata-evidenza

Sua figlia ha infatti bisogno di uno speciale oggetto chiamato P Pod, un particolare sedile che può aiutarla a respirare meglio e a proteggere la sua postura. Ovviamente, si tratta di un oggetto molto caro, motivo per il quale la madre ha deciso di chiedere aiuto sulla piattaforma per la raccolta di fondi.

La madre della piccola ha dichiarato di essersi resa conto che ci fosse qualche problema quando Mirryn ha iniziato a non essere più in grado di afferrare gli oggetti con le mani. Da qual momento è stato un susseguirsi di esami, visite mediche, fino all’agghiacciante verità: La piccola è affetta da una rarissima malattia che potrebbe spegnere il suo cervello giorno dopo giorno.

La-demenza-infantile

Ad oggi, la piccola ha bisogno di essere curata ventiquattro ore su ventiquattro. Non riesce a stare in piedi e si nutre solo attraverso un sondino nello stomaco. Ecco perchè la madre ha lanciato il disperato appello in cerca di aiuto, dal momento che quell’oggetto tanto costoso potrebbe essere l’unico in grado di salvarla.

P-Pod

Nel suo appello, la madre ha fatto in modo che fosse la stessa Mirryn a richiedere aiuto. “Mi chiamo Mirryn e ho una malattia molto rara chiamata CLN1 Battens.” si legge nell’annuncio. “Ho bisogno di un fantastico sedile chiamato P Pod che adoro e protegge la mia postura mentre ci sto sdraiato…  e mi piacerebbe se tu potessi aiutare me …”

La madre, in una vicenda così drammatica, ha comunque dimostrato di essere una donna forte e davvero coraggiosa. Non ha mai smesso di lottare per la felicità della figlia e per il suo benessere. Una volta, avrebbe tanto desiderato portarla a Disneyland e dal momento che la piccola non può volare, le ha organizzato una festa con tutti i personaggi più famosi dei cartoni animati Disney.