L’autopsia della piccola Beatrice

TANTA RABBIA: Nessuno ha dimenticato la sua morte. Dopo un anno, i risultati dell'autopsia delle piccola Beatrice. Sua madre ha lanciato un appello.

La vicenda della piccola Beatrice risale allo scorso anno, intorno al mese di luglio del 2018 ed è accaduta all’interno dell’ospedale Taormina nel reparto di cardiochirurgia pediatrica. Beatrice aveva soltanto 5 mesi, quando è stata sottoposta ad un intervento chirurgico per una malformazione intraventricolare, che aveva dalla nascita. L’operazione però, è durata troppo. Un intervento che si sarebbe dovuto concludere in sole cinque ore, è durato ben dodici ore.

La piccola Beatrice è uscita da quella sala operatoria, in condizioni gravissime, tanto che è stata trasferita con urgenza immediata a Roma, dove purtroppo si è spenta per sempre dopo giorni di agonia.

I genitori della bambina, Marco Morici e Betty Bua, hanno subito preteso giustizia ed hanno lottato per circa un anno, affinché il caso della loro bambina, non venisse archiviato e finalmente, stanno ottenendo giustizia.

Sono arrivati i risultati dell’autopsia effettuata sul corpicino di Beatrice: la bambina è morta per insufficienza multiorganica in esito ed arresto cardiaco post operatorio. I medici presenti quel giorno all’interno della sala operatoria, sono stati accusati di essere colpevoli della carenza di accertamenti diagnostici, prima del trattamento chirurgico, necessari per il complessivo quadro diagnostico pre-operatorio.

Sono stati anche accusati di aver impiegato un tempo eccessivo per l’intervento e questo è accaduto proprio per le difficoltà tecniche che hanno incontrato, per colpa dei pochi accertamenti effettuati, prima dell’intervento.

La mamma della piccola Beatrice ha raccontato che dopo quelle dodici sofferenti ore, il medico è uscito dalla sala operatoria informandola che c’erano state delle complicazioni. La sua bambina non aveva l’arteria polmonare sinistra. Soltanto dopo è venuto fuori che il medico aveva effettuato l’intervento nonostante l’angiotac era risultata illeggibile.

Adesso La donna ha lanciato il suo appello: “la magistratura adesso non perda tempo. Non deve passare un altro anno per procedere con il processo”.

Leggete anche: Neonato lasciato morire perché era già stato registrato come morto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Nicolas Lorenzo Vona è morto a seguito di un bruttissimo incidente stradale

Nicolas Lorenzo Vona è morto a seguito di un bruttissimo incidente stradale

Kristopher Dixon muore a soli 18 anni: travolto da un tram

Kristopher Dixon muore a soli 18 anni: travolto da un tram

Veronica Panarello: condannata per calunnia nei confronti del suocero Andrea Stival

Veronica Panarello: condannata per calunnia nei confronti del suocero Andrea Stival

Montecchio Maggiore, i risultati dell'autopsia sul corpo di Alessandra Zorzin

Montecchio Maggiore, i risultati dell'autopsia sul corpo di Alessandra Zorzin

Napoli, l'uomo fermato per l'omicidio di Samuele Gargiulo nega l'omicidio

Napoli, l'uomo fermato per l'omicidio di Samuele Gargiulo nega l'omicidio

Samuele caduto dal balcone a Napoli: la mamma chiede  di non pubblicare foto e video

Samuele caduto dal balcone a Napoli: la mamma chiede di non pubblicare foto e video

Vicenza, le ultime parole di Alessandra Zorzin prima di essere uccisa

Vicenza, le ultime parole di Alessandra Zorzin prima di essere uccisa