Le estraggono il feto dalla pancia, lo operano e poi lo rimettono dentro

Questa madre ha scoperto che suo figlio è affetto dalla spina bifida e al posto dell'aborto, ha scelto di sottoporsi ad un'operazione, anche se rischiosa

Home > Attualità > Le estraggono il feto dalla pancia, lo operano e poi lo rimettono dentro

La donna che vedete in queste immagini si chiama  Bethan Simpson, ha ventisei anni ed è un infermiera che vive a Burnham, nell’Essex. Lei e suo marito hanno scoperto di aspettare un bambino, una delle notizie più belle per una coppia innamorata. Le cose sono però cambiate, a ventiquattro settimane di gestazione, quando Bethan ha scoperto che il bambino che portava in grembo, aveva la spina bifida.

Si tratta di una malformazione congenita che colpisce la colonna vertebrale del feto e che comporta disabilità motorie e funzionali di diversi organi e apparati. Comporta anche problemi neurologici. La maggior parte delle mamme che scopre questo problema nel futuro nascituro, prende la tragica decisione dell’aborto. Lo stesso pensiero che ha sfiorato anche questi due genitori, prima di scoprire di una procedura particolare, con cui avrebbero potuto tentare di salvare il loro bambino. Grazie ai medici chirurghi dell’University College Hospital e del Great Ormond Street Hospital, Bethan è stata operata durante la gravidanza. In sala operatoria, i medici le hanno estratto il feto dalla pancia, lo hanno operato, sistemando la la lesione alla spina dorsale e poi lo hanno rimesso nel grembo di sua madre, per permettergli di continuare il suo sviluppo fino al termine della gestazione. “Ho avuto paura ed è stato dolorosissimo, ma adesso mio figlio sta bene ed io sono felice. Dopo l’operazione non è cambiato nulla, sento i suoi calcetti, lo sento muovere in me ogni giorno e non vedo l’ora di abbracciarlo”, ha raccontato la futura mamma durante un’intervista alla famosa testata Daily Mail.

La sua storia si è diffusa in ogni parte del mondo, perché ciò che questi medici hanno fatto, è stato un vero miracolo.

Questa tecnica potrà salvare milioni di bambini, evitando che vengano abortiti.

La medicina fa dei progressi incredibili e Bethan vorrebbe che ogni mamma leggesse la sua storia, per aumentare la propria consapevolezza di avere questa opportunità se un giorno si trovasse nella sua stessa situazione. Per cui aiutateci a diffondere la sua storia, condividete mamme!

Leggete anche: La storia della piccola Bianca