Ghali e il post sui Instagram

Le parole del rapper Ghali sulla morte del giovane Willy Monteiro Duarte

"Giustizia per Willy Monteiro Duarte", è così che Ghali inizia il suo lungo sfogo su Instagram

Ai moltissimi personaggi famosi che si sono esposti per onorare la memoria di Willy Monteiro Duarte, si è aggiunto anche il cantante Ghali. La tragedia, accaduta a Colleferro la notte tra sabato e domenica scorsa, ha sconvolto un intero paese seminando tristezza e rabbia. Il Rapper milanese, oltre a fare le condoglianze, ha voluto lanciare anche un importante messaggio.

Credit video: Agenzia Dire – Youtube

Iniziamo facendo un breve riassunto di quanto accaduto. Willy era un ragazzo di soli 21 anni, di origini capoverdiane, che sabato notte è stato brutalmente ucciso durante una rissa.

Ghali e il post sui Instagram

È intervenuto in difesa di un suo amico, Federico Zurlo, rimettendoci la vita. Botte, calci e pugni, finché Willy non ha esalato l’ultimo respiro. Durante un’intervista alla testata giornalistica La Repubblica, l’amico ha raccontato che i ragazzi stavano picchiando lui, ma quando Willy è passato di lì ed ha visto la scena, ha cercato subito di mettere pace.

Per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte, sono stati arrestati 4 ragazzi: i fratelli Marco e Gabriele Bianchi (22 e 26 anni), Francesco Balleggia (23 anni) e Mario Pincarelli (22 anni).

Ghali e il post sui Instagram

Il post Instagram di Ghali per la morte di Willy

https://www.instagram.com/p/CE4Bm-lKwvX/?utm_source=ig_web_copy_link
Credit: Ghali – Instagram

Il noto rapper ha voluto dire la sua riguardo a quanto è accaduto. Ha pubblicato una delle foto più conosciute di Willy, che negli ultimi giorni sta facendo il giro dei social network, e l’ha accompagnata con queste parole:

Giustizia per Willy Monteiro Duarte. 21 anni, era intervenuto per cercare di calmare una rissa ed è stato pestato a sangue, fino a non respirare più. Willy è morto per colpa dell’ignoranza, dell’odio, del razzismo e degli ideali di 4 ragazzi, i cui familiari hanno risposto: “era solo un immigrato”.

Ghali ha poi continuato il suo post raccontando che, quanto accaduto a questo giovane, gli ha fatto tornare in mente alcuni episodi accaduti nella sua vita.

Ghali e il post sui Instagram

Anche io l’ho scampata per un pelo, episodi in cui aspetti che si stanchino di tirare calci e pugni, in cui chiedi pietà e perché, sperando di riuscire a rialzarti da terra.

I veri criminali sono altri, i veri atleti sono altri. Gli occhi di Willy sono altri. Occhi di chi è stanco di fare a pugni.

Il rapper italiano ha poi concluso il suo lungo sfogo parlando di quanto possa essere inimmaginabile il dolore della famiglia di questo giovane.

Giustizia per Willy 🤞

Aifa ritira farmaco per l’anemia: i lotti interessati

Nubifragio ad Altamura: crolla un muro e si allagano le strade

Coppia si trasferisce nella casa dei nonni e trovano un tesoro nascosto

Torino, Claudio Baima Poma uccide il figlio di 11 anni e poi si toglie la vita

Alex Zanardi: aggiornamento sulle condizioni dell'atleta paralimpico

Anziano viveva in condizioni terribili: è stato adottato dai suoi vicini

Trovato un corpo nel fiume Adda: potrebbe essere la 15enne scomparsa