Le scarpe regalate

"Sono entrato nella metropolitana e ho visto una strana scena: un ragazzo si tolse le scarpe, tirò fuori dal suo zaino un paio di calzini, li mise ai piedi di un altro ragazzo e poi gli mise anche le sue scarpe. Ero piuttosto confuso..."

Aiutare i bisognosi è simbolo della grandezza umana di coloro che lo fanno. Un giovane brasiliano è stato protagonista di un’esperienza che ha commosso molte persone, quando si è tolto le scarpe per regalarla a un bambino speciale che non ne aveva. Lui è Gabriel Guedes, un 21enne che vive a Cotia, a San Paolo, e lavora nelle risorse umane in una multinazionale.

Un giorno era in metropolitana e un ragazzo si è avvicinato per chiedere aiuto. In quel momento aveva una bottiglia da 1,5 litri di acqua potabile che aveva comprato e gliel’ha consegnata. “Mi ha ringraziato e se n’è andato quando lo Spirito Santo ha toccato il mio cuore così duramente, e mi è subito venuto in mente di dargli le mie scarpe da tennis. Era l’unico paio che avevo al momento, ma questo non mi ha fermato”, ha detto il giovane.

Gabriel consultò il ragazzo se non aveva nulla per coprirsi i piedi , e se non c’erano problemi se gli dava le scarpe. “Sono andato da lui e gli ho chiesto se avesse le scarpe. Mi ha detto di no. Quindi gli ho detto che gli avrei dato le mie e gli ho chiesto se avrebbe accettato. Ha acconsentito. Fu allora che mi sedetti e gli porsi le scarpe e un paio di calzini che avevo nello zaino, ”disse Gabriel.

Il ragazzo non poteva indossare le scarpe a causa della sua disabilità, Gabriel non aveva scrupoli ad aiutarlo. Si abbracciarono, Joao lo ringraziò di nuovo, disse che sarebbe venuto la prossima stagione, lo benedisse e lo salutò. Il video è stato condiviso sui social network, è diventato virale e ha spostato molti utenti.

“Caspita ragazzi! Che cosa meravigliosa! Insieme siamo più forti! Solo l’amore può migliorare questo mondo. Grazie e complimenti a tutti! ”, Ha espresso un utente. Dopo che il video è stato trasmesso, molti marchi di scarpe come Netshoes, ArtWalk e Reserva hanno inviato bellissimi messaggi e pantofole regalo a Gabriel.

“Quindi hai un paio di scarpe in meno nel tuo armadio, siamo venuti qui per farti un regalo”, dice uno dei messaggi. Gabriel era felice con il riconoscimento ricevuto che non era per niente atteso, per la sua azione disinteressata. “Sono molto felice, non mi aspettavo nemmeno questo impatto ” , ha detto Gabriel.

Un’altra delle aziende gli disse che era un grande esempio in tempi così difficili e che era bello vedere tali atteggiamenti in una persona. Il ragazzo che ha aiutato è João Lucas, ha 17 anni e vive con la sua famiglia nella favela di Vila União, una zona ad est di San Paolo. I suoi fratelli vivono nell’umile casa di João : Felipe, 15 anni , e Messias, 14 anni, e suo padre Vaudeci Cordeiro da Silva, che è muratore ed è disoccupato da diversi anni. Sua madre , Roseli das Dores, è una riciclatrice.

João riceve anche il supporto di Alexander, un fan della squadra di Corinthians, che ha incontrato attraverso il fratello di João durante una partita di squadra. Si sta organizzando una colletta per raccogliere fondi, e per aiutare a ristrutturare la casa di João che non ha nemmeno il bagno.

Alexander sostiene con le cure mediche sono il problema più grande perché João ne avrebbe bisogno per camminare. Questo disagio è il prodotto di un incidente che João ha avuto all’età di tre anni. Grandi notizie per questo giovane! Speriamo che ogni giorno migliore sempre di più la sua salute e che la qualità della sua vita e del suo nucleo famigliare.

Che fine ha fatto il comandante Francesco Schettino

Neonata di 5 mesi ricoverata per una grave ferita alla testa: è in pericolo

La scomparsa di William Wall: trovato il cadavere del ragazzo sparito lunedì

Coronavirus, medico positivo al test, ha fatto tre turni all'ospedale di Treviso

Elspeth Moore si spegne a 5 anni per una grave appendicite

Probabile svolta nel duplice omicidio di Lecce: interrogato un edicolante

Cardito, omicidio Giuseppe Dorice: richiesto l'ergastolo per Tony e Valentina