Leila Kaouissi

Leila Kaouissi, tiktoker scappata di casa che parla di anoressia nei suoi video

Si chiama Leila Kaouissi ed è una giovanissima tiktoker, molto popolare. Nei suoi video parla di anoressia, un disturbo alimentare con cui lei e la sua famiglia deve fare i conti ogni giorno. Quando è scappata di casa la mamma e il papà, che raccontano di fare i turni di notte per sentire il suo cuore, erano molto preoccupati. Per fortuna hanno potuto riabbracciarla poco dopo.

Leila Kaouissi

Leila Kaouissi ha solo 18 anni, ma già deve affrontare anoressia, bulimia e depressione. Da qualche mese, la giovane ragazza racconta sul suo account TikTok cosa vuol dire avere questi disturbi alimentari. Molti follower la sostengono e la aiutano ad andare avanti.

Alcune persone, però, hanno commentato negativamente e in modo aggressivo, tanto che è dovuta intervenire la madre per difendere la figlia. Leila Kaouissi vive con i genitori a Milano, in piazza Cinque Giornate. Lo scorso 9 gennaio 2023 la 18enne è scappata di casa.

Stava facendo shopping, quando si è allontanata. Suo padre ha presentato denuncia in serata, non vedendo la figlia tornare a casa. Nei giorni scorsi aveva detto di essere stata molto male. La mamma sostiene che forse era fuggita perché non voleva tornare nel reparto di Psichiatria.

Il giorno dopo la scomparsa, durante un collegamento video con un utente è apparsa una scritta che ha un po’ tranquillizzato la famiglia. Avevano trovato Leila, ma non voleva far sapere dove si trovasse.

Leila con la madre

Leila Kaouissi era già stata ricoverata prima di Natale

Lisa Douhabi, mamma di Leila, ha raccontato che lei e il marito assistono la figlia da 6 anni, 24 ore su 24. Quando la ragazza ha compiuto 18 anni, le cose sono diventate più difficili.

tiktoker anoressia

Ha l’autorizzazione per poter firmare ed uscire dalle strutture in cui la ricoveriamo. È accaduto anche nell’ultimo reparto psichiatrico in cui l’abbiamo ricoverata. E ora stiamo valutando di attuare una pratica più rigida con un avvocato. Proprio in struttura Leila ha imparato tanti trucchi di questa malattia, perché le ragazze si scambiano informazioni.