L’insegnante scoppia in lacrime vedendo cosa fa un bambino di 5 anni per il suo compagno di classe sordo

L'insegnante scoppia in lacrime vedendo cosa fa un bambino di 5 anni per il suo compagno di classe sordo

Home > Attualità > L’insegnante scoppia in lacrime vedendo cosa fa un bambino di 5 anni per il suo compagno di classe sordo

Per i bambini non c’è differenza o avversità che impedisca loro di aiutare gli altri. Sono l’innocenza in persona. Per questo motivo, la storia di un bambino di 5 anni ha commosso tutti dopo aver provato a tradurre la storia di “cappuccetto rosso”, al suo compagno di classe che è sordo.

La scena commovente si è svolta tra le mura dell’aula di una sezione prescolare della School of Magic Balloons di Rolim de Moura, in Brasile.

Il professor Edilson dos Santos, che insegna ai bambini in età prescolare in questa scuola, è stato testimone e portavoce del gesto commovente. L’educatore, ha spiegato attraverso i social network, che come al solito leggeva ai bambini una storia. Quando all’improvviso non riuscì a contenere l’emozione.

Nel bel mezzo della storia di Cappuccetto Rosso, uno dei bambini era molto attento e diligente, mentre cercava di trasmettere la storia al suo compagno. Il bambino di 5 anni conosce la lingua dei segni, e ha iniziato a spiegare le scene al suo amico sordo perché sembrava essersi perso alcune parti della storia.

Il bambino non solo usava le sue mani, ma si aiutava anche gesticolando alcune parole con le labbra, per cercare di far capire la storia al suo amico, e per fare sì che non si perdesse alcun dettaglio.


Come ha sottolineato l’insegnante, il bambino ha preso l’iniziativa di sua spontanea volontà, vedendo che l’altro bambino non stava prestando attenzione all’insegnante.

Nelle immagini si può  vedere come egli muove le mani, mentre il suo interlocutore procede rispondendo in LIBRAS (la lingua dei segni usata in Brasile).

L’insegnante ha pubblicato il video su Facebook poche settimane fa e ha già più di 17.000 visualizzazioni. Inoltre, migliaia di utenti hanno lasciato i loro commenti ed auguri per entrambi i bambini. Molti di loro si sono congratulati con i genitori della generosa creatura, per l’educazione gli hanno dato.


Non c’è dubbio che i bambini sono spesso sottovalutati, ma anche se sono così piccoli, hanno molto da insegnare agli adulti. Hai solo bisogno di uno spirito umile per essere disposto ad imparare da loro e guardare il mondo con la stessa innocenza e generosità con cui sono in grado di guardarlo loro.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI