Lorenzo Seminatore perde la vita a 20 anni per colpa dell’anoressia

Lorenzo Seminatore perde la vita a 20 anni per colpa dell'anoressia; "Mamma stai tranquilla, sono magro ma sono in forze" aveva detto poche ore prima

Home > Attualità > Lorenzo Seminatore perde la vita a 20 anni per colpa dell’anoressia

Lorenzo Seminatore perde la vita a 20 anni per colpa dell’anoressia e adesso la madre Francesca decide di raccontare la sua storia per impedire che ad altri ragazzi succeda quello che è successo a lui. Lui si è spento il 3 di febbraio lasciando i suoi genitori e la sua famiglia nella disperazione più totale. Ecco come è arrivato Lorenzo Seminatore al punto di non ritorno.

Francesca e Fabio Seminatore non si danno pace: hanno perso un figlio per colpa di una malattia subdola che non gli ha lasciato scampo. L’anoressia si è portata via il loro figlio più grande. Lorenzo Seminatore si è spento il 3 febbraio 2020. È andato a dormire dicendo alla madre preoccupata: “Mamma stai tranquilla, sono magro ma sono in forze”. Ma i suo cuore si è fermato. Aveva solo 20 anni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

o t k

Un post condiviso da (@kllr_once) in data:

Francesca, la madre di Lorenzo Seminatore, ha deciso di parlare e raccontare quello che è successo a suo figlio per impedire che accada lo stesso a qualche altro ragazzo.

“Ho visto morire mio figlio lentamente. Non voglio che succeda ad altre madri. Stiamo studiando un progetto che coinvolga privati e istituzioni e che sia di sostegno a questi ragazzi. Lorenzo aveva un grande cuore, voleva sempre aiutare gli altri. Adesso lo faremo noi per lui”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

⛈Tracklist 1-Fango 2-Tagli 3-Fuochi d’artificio 4-Non pago feat. Paul Thron 5-Q.R. feat. Laura Cavalli 6-Colpe 7-Van Gogh feat. Safe 8-Vaso

Un post condiviso da (@kllr_once) in data:

Lorenzo Seminatore era un ragazzo sensibile e buono. Era il più grande di 4 fratelli e i suoi problemi erano iniziati a 14 anni, quando aveva iniziato a frequentare il liceo scientifico. I genitori si preoccupano: non mangiava e dimagriva a vista d’occhio. Lo portano in ospedale ma non gli fanno nulla.

“Negli ospedali si limitano a parcheggiarti in un reparto e a somministrare flebo per integrare il potassio. Poi ti rimandano a casa, fino al prossimo ricovero”, racconta la madre.

 

lorenzo-seminatore-madre

Lorenzo Seminatore aveva deciso di farla finita:

“Non mangio perché so che così prima o poi muoio. Non ho il coraggio di salire le scale fino al terzo piano per buttarmi”.

Dopo vari tentativi andati male, i genitori decidono di farlo ricoverare privatamente in un centro terapeutico che si occupava di problemi di questo genere, a Brusson, in Val d’Aosta.

“Quando è uscito dalla clinica, era di nuovo il nostro Lorenzo: ingrassato di venti chili, felice. Ha ripreso a uscire con gli amici”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Fango,il video,out now📈godetevi il viaggio✈️

Un post condiviso da (@kllr_once) in data:

Ma il miglioramento è durato poco. Arrivato a 18 anni, dopo la maturità sceglie di iscriversi a Filosofia per poi cambiare e prendere Scienze della Comunicazione. Si dedica alla musica trap, scrive canzoni che pubblica come ONCEtheKllr su Youtube e Spotify. Si capisce da quello che canta quali sono le sue paure, le sue ansie, i problemi…

Lorenzo Seminatore continua a non mangiare fino a quando chiude gli occhi per sempre. Aveva sempre avuto la convinzione di morire giovane.

“Abbiamo fatto di tutto per aiutarlo, ma non è stato abbastanza”.

Di lui rimane la sua musica, i suoi testi… un pezzo di un ragazzo meraviglioso che non c’è più.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI