Lotto di crema di burro di arachidi ritirato dal mercato

È stato ritirato dal mercato il latte di crema di burro di arachidi prodotto da per rischio chimico, ovvero, per superamento dei limiti di aflatossine.

Home > Attualità > Lotto di crema di burro di arachidi ritirato dal mercato

È stato ritirato dal mercato il latte di crema di burro di arachidi prodotto da Clearspring nel Regno Unito per rischio chimico, ovvero, per superamento dei limiti di aflatossine imposti dal regolamento.

A dare la notizia di questo provvedimento è il Ministero della Salute che attraverso un comunicato pubblicato sul suo sito, ha invitato tutti a non consumarlo.

Il lotto di crema di burro di arachidi prodotto da Clearspring a Londra, nel Regno Unito, è stato richiamato dal mercato a causa di “rischio chimico”, ovvero del “superamento dei limiti di aflatossine imposti da regolamento”.

Il comunicato è possibile visionarlo nella sezione del sito del Ministero della Salute dedicata ai richiami dei prodotti alimentari da parte degli operatori. Il prodotto ritirato dal mercato si chiama “Organic Peanut Butter Crunchy”, il marchio del prodotto è “Clearspring” e nel nostro Paese viene commercializzato su tutto il territorio nazionale da Mediterranea srl, l’azienda che si trova a Marostica in provincia di Vicenza.

Il comunicato è apparso nella giornata di ieri, 8 gennaio 2020, sul sito del Ministero della Salute ed è stato precisato che il burro di arachidi non va assolutamente consumato il prodotto arriva in Italia dallo stabilimento di Clearspring, situato a 19A Acton Park Estate, London W3 7QE, Regno Unito.

Il lotto oggetto di richiamo è in confezione da 6 vasetti in vetro da 350 g con sigla identificabile E193894. La data di scadenza del prodotto è 30-11-2022.

Sul sito del Ministero della Salute si consiglia a tutti i consumatori di non consumarlo per “superamento dei limiti di aflatossine imposti da regolamento. Non consumare. Ritirare il prodotto dal mercato e richiamarlo dal consumatore finale”.

Il Ministero della Salute ha allegato al comunicato anche due foto della crema di arachidi. Le aflatossine sono delle microtossine prodotte da due “aspergillus” che sono una tipologia di fungo che si trova in zone con clima caldo e umido. Le aflatossine hanno proprietà hanno proprietà cancerogene e genotossiche, quindi è consigliato a tutti di limitare il consumo degli alimenti che ne contengono.

Queste sostanze sono presenti in prodotti alimentari come frutta a guscio, riso, fichi, frutta secca, arachidi, oli vegetali grezzi e semi di cacao.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI