Madre lascia bimbo di 1 anno fuori casa, salvato dall’autista di un bus

È successo a Milwaukee, negli Stati Uniti d'America.

Home > Attualità > Madre lascia bimbo di 1 anno fuori casa, salvato dall’autista di un bus

Ogni giorno, purtroppo, in tutto il mondo, ci sono bambini che perdono la vita a causa di abusi e negligenza. Le statistiche dicono che il 70% di questi bambini ha 2 anni o meno, mentre i maschi sono a più rischio di maltrattamento rispetto alle femmine.

Madre lascia bimbo di 1 anno fuori casa, salvato dall'autista di un bus

A tal proposito, è terribile una storia proveniente dagli Stati Uniti d’America. Una donna, infatti, ha lasciato fuori casa un bambino di un anno a piedi nudi.

Per Irena Ivic, una conducente di autobus, le corse mattutine sono sempre interessanti ma un giorno si è ritrovata a dover scegliere tra completare una corsa e fare qualcosa che solo una madre farebbe. Mentre l’autista guidava su un cavalcavia dell’autostrada sul lato sud di Milwaukee, ha visto qualcosa che non avrebbe mai pensato fosse possibile: un bambina di un anno vagava da solo e scalzo alle 8 del mattino.

Madre lascia bimbo di 1 anno fuori casa, salvato dall'autista di un bus

La temperatura era al di sotto dello zero e Irena era rimasta scioccata nel vedere il bambino che aveva addosso solo una tutina e il pannolino e, peggio ancora, stava piangendo. L’autista ha subito fermato il bus, è corsa fuori e ha preso con sé il bambino, portandolo dentro al mezzo così da riscaldarlo.

Madre lascia bimbo di 1 anno fuori casa, salvato dall'autista di un bus

Dinnanzi allo sguardo incredulo dei passeggeri, la donna ha avvolto il bambino con una giacca da passeggio per riscaldarlo. Il piccolo, poi, si è addormentato tra le sue braccia in attesa dell’arrivo dei poliziotti.

Secondo gli agenti, la madre aveva lasciato il piccolo fuori ed è stato un sollievo quando il bambino è stato consegnato al padre. Tuttavia, se non fosse stato per la conducente del mezzo, che fine avrebbe fatto il bambino, in una zona molto trafficata? Meglio non pensarci…