mamma della neonata abbandonata a Palermo

Mamma della neonata abbandonata a Palermo: ridatemi mia figlia

Parla la mamma della neonata abbandonata a Palermo in ospedale, positiva al Coronavirus

Parla la mamma della neonata abbandonata a Palermo. La piccola, risultata positiva al coronavirus, era stata lasciata da una presunta zia presso l’ospedale dei Bambini del capoluogo siciliano. Lei continua a sostenere di averla lasciata in buone mani per andare in Romania dopo la morte della sorella. Chiedendo di avere la figlia indietro.

Bambina lasciata in ospedale
Fonte Pixabay

Maria, la mamma di Sara, abbandonata all’Ospedale dei bambini di Palermo, rivuole la sua piccola. La bambina nel frattempo è stata curata, visto che era risultata positiva al coronavirus.

Tramite il suo avvocato, Matteo La Barbera, ha fatto sapere che non aveva alcuna intenzione di abbandonare sua figlia. L’aveva affidata a dei famigliari, per aiutare la sorella che in Romania stava morendo.

Bambina lasciata da sola
Fonte Pixabay

Non volevo abbandonare la mia bambina, l’avevo affidata a mia cognata per volare in Romania da mia sorella che stava morendo. Rivoglio Sara con me, quella bambina è mia figlia.

Sottolinea la donna accusata di aver abbandonato la figlia. La bambina a Natale ha ricevuto tanti doni dalle mamme siciliane che hanno deciso di non farla sentire sola. Ma la mamma ha detto di non aver mai voluto rinunciare a lei.

Sara non è una bambina rifiutata. Avevo un’emergenza, non sapevo che un’altra parente l’avrebbe lasciata da sola.

mamma della neonata abbandonata a Palermo
Fonte Pixabay

Mamma della neonata abbandonata a Palermo: l’appello per riavere la figlia

La donna di 33 anni è finita in manette a Catania il 14 dicembre per abbandono di minore. Due settimane dopo, la scarcerazione con l’obbligo di firma.

Sarà il Tribunale per i minorenni a stabilire se la figlia di 5 mesi potrà tornare con lei o sarà data in adozione.

Fonte YouTube TrmWeb Sicilia

La Procura ha infatti chiesto e ottenuto la sospensione della responsabilità genitoriale per la madre (pare si trovasse a Caserta e non in Romania mentre la figlia era in ospedale). Mentre del padre non si conosce l’identità.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"