Mamma perde la vita attraversando la strada

Mamma perde la vita attraversando la strada, uccisa da due auto: avviata un’inchiesta

I sanitari non hanno potuto far niente per salvare la sua vita.

Si chiamava Viktoriia Hladkoskok e due auto l’hanno travolta in pieno giovedì scorso a Capriolo, in provincia di Brescia. Mamma perde la vita attraversando la strada, per due auto che non l’hanno vista e ne hanno causato il decesso. Aveva solo 38 anni ed è l’ennesimo pedone a perdere la vita in questo modo.

Mamma perde la vita attraversando la strada

Viktoriia Hladkoskok aveva 38 anni e ha perso la vita giovedì scorso a Capriolo, in provincia di Brescia. Stava attraversando la strada statale 569 sulle strisce pedonali, quando prima un’auto e poi una seconda vettura l’hanno investita.

Entrambi i conducenti sono risultati negativi all’alcol test, ma la Procura ha comunque aperto un fascicolo per delitto stradale per il decesso di Viktoriia Hladkoskok. In poco più di un anno sulla stessa strada hanno perso la vita tre persone.

Per Viktoriia Hladkoskok non c’è stato niente da fare. Quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Entrambi i conducenti sono stati iscritti nel registro degli indagati.

Gli inquirenti devono anche capire come è potuta accadere una cosa del genere. Raccogliendo anche le testimonianze di chi era presente, insieme a tutti i rilievi del caso, le forze dell’ordine dovranno eseguire tutti i rilievi del caso.

Mamma perde la vita attraversando la strada, i sanitari non hanno potuto far niente per salvarla

La famiglia della donna aspetta il nulla osta per la sepoltura: attualmente si trova agli Spedali Civili di Brescia. Solo dopo l’autopsia si potrà capire come è deceduta la donna ucraina.

lutto
Fonte foto da Pixabay

In Italia era sol, aveva lasciato la sua famiglia in Ucraina. A breve arriveranno a Brescia i genitori e il figlio, ancora minorenne, rimasto orfano della sua mamma. La donna viveva e lavorava in Italia da qualche tempo. Il suo corpo sarà riportato in patria per la sepoltura e per i funerali.