Mamma si getta nel fiume con i suoi figli

Mamma si suicida insieme ai suoi figli, tre e sei anni: "non sopporto più i miei suoceri".

Home > Attualità > Mamma si getta nel fiume con i suoi figli

Una madre, in Cina, si è gettata in fiume, insieme ai suoi due figli, un bambino di circa sei anni e uno di tre. Secondo quanto riportato dai più noti giornali, l’avrebbe fatto perché “non sopportava più i sui suoceri”. Lei stessa qualche giorno prima, sul suo profilo social, li aveva definiti “le persone più cattive del mondo”.

Si sentiva criticata per ogni cosa che faceva, erano invadenti e soprattutto troppo severi con i suoi figli. La donna ha così deciso di non voler più sopportare la situazione e di farla finita.

Le telecamere l’hanno ripresa mentre passeggiava, con i suoi figli, lungo un fiume a Zhangzhou, nella provincia del Fujian. Pochi giorni dopo, i loro corpi sono stati rinvenuti in un torrente vicino.

E’ stato il marito della donna e padre dei bambini, a lanciare l’allarme, dopo aver visto, su WeChat, un messaggio in cui le chiedeva perdono e gli diceva che l’amava, ma non poteva più sostenere la situazione.

Erano sette anni che questa madre sopportava gli insulti e il modo in cui i suoi suoceri la trattavano. Il marito era consapevole del loro cattivo rapporto, ma si amavano e non avevano mai avuto problemi di coppia, non avrebbe mai pensato che sarebbe arrivata ad uccidersi e ad uccidere i loro bambini.

Centosessanta soccorritori sono partiti alla ricerca dei tre, subito dopo l’allarme dell’uomo. Il primo corpo ad essere stato rinvenuto, è stato quello del bambino di sei anni. Dopo tre ore, quello di sua madre e per ultimo, nelle ore successive, quello del bimbo più piccolo.

La polizia locale ha dichiarato che l’esatta causa della morte rimarrà sotto inchiesta.

E’ accaduto mercoledì scorso e per il momento, non si hanno ulteriori notizie sulla vicenda.

Rimaniamo, quindi, in attesa di nuovi aggiornamenti e della conclusione delle indagini della polizia.