ambulanza

Mantova, uomo si appende al balcone come prova d’amore ma precipita dal terzo piano

Mantova, uomo si appende al balcone come prova d'amore ma precipita dal terzo piano; gli agenti riescono a capire cos'è accaduto solo entrando nella casa

Tragedia sfiorata nel giorno di Natale a Mantova. Un uomo è precipitato dal terzo piano di un condominio. I vicini hanno chiamato i soccorsi ma nessuno riusciva a capire la dinamica dei fatti. Le forze dell’ordine notano una macchia di sangue e intuiscono che si era trattato di una caduta. Scattano i controlli negli appartamenti. Ecco cosa hanno scoperto.

Una vicenda assurda che dimostra, ancora una volta, che l’alcool fa perdere la ragione e mette a rischio la nostra vita anche se non guidiamo una macchina. Nella sera di Natale, a Mantova, una telefonata arrivata alla Centrale Operativa della Questura parla di un uomo ferito. Sul posto intervengono gli agenti e un’ambulanza.

ambulanza

L’uomo a terra, un 45enne, è ferito ma non parla e gli agenti non riescono a capire cos’è accaduto. Uno di loro nota una macchia di sangue sull’asfalto e, così, intuiscono che l’uomo potrebbe essere caduto dal balcone.

Dopo aver caricato il ferito sull’ambulanza, scattano i controlli nel condominio e gli agenti scoprono che in uno degli appartamenti c’erano 5 persone di nazionalità ucraina, tutti in evidente stato di ebrezza.

balcone

Non senza difficoltà, gli agenti sono riusciti, alla fine, a farsi spiegare la dinamica dell’incidente. L’uomo, ubriacco, aveva deciso di dare una prova d’amore alla fidanzata e si è appeso alla ringhiera ma ha perso la presa ed è precipitato dal terzo piano.

Attualmente il Romeo ucraino è ricoverato in ospedale con fratture multiple ma non è in pericolo di vita.

soccorsi

La ricostruzione resta al vaglio degli investigatori. Non è stato facile per gli agenti ricostruire l’accaduto perché gli amici dell’uomo caduto erano sotto l’effetto dell’alcol e non parlavano bene la lingua italiana.

Fortunatamente, nessuno ha perso la vita ma poteva accadere. Non bisogna mai esagerare con l’alcol perché, a volte, si arriva a rischiare anche la vita per un bicchiere di troppo e non ne vale la pena.

Marco e Gabriele Bianchi trasferiti nel braccio G9 di Rebibbia, già problemi con gli altri detenuti

Lorenzo Seminatore perde la vita a 20 anni per colpa dell'anoressia

Jessica crede di essere incinta, ma alla fine...

Berlusconi è ancora positivo al Coronavirus: "Sto bene, mi sento un leone"

Jonathan Galindo, l'incubo social tra i genitori: è davvero reale?

Novara, tragedia sull'A26 auto contro cinghiali: morti due calciatori

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale