bimbo di 8 anni malato incurabile

Mathias, morto il bimbo di 8 anni malato incurabile che sognava la Polinesia

Il piccolo purtroppo non ce l'ha fatta

Mathias non ce l’ha fatta. Il bimbo di 8 anni malato incurabile, affetto da una patologia rara, non gli ha dato scampo. La sua storia dalla Francia aveva fatto il giro del mondo. Lui aveva un grande sogno prima di morire: visitare la Polinesia, dopo aver amato il film Oceania della Disney. Coronato il suo sogno, Mathias si è arreso alla malattia lo scorso 30 dicembre, al ritorno dal suo viaggio con la famiglia.

Mathias

Mathias aveva un grande sogno. Voleva vedere la Polinesia. Si era appassionato a questo mondo guardando Vaiana, la protagonista del film Oceania della Disney. Per lui si erano mobilitati in molti, in Francia e fuori dalla Francia, come l’associazione La banda degli amici.

E proprio questo gruppo che aveva permesso al bambino di volare con la famiglia alla volta della Polinesia ha dato il triste annuncio sui social della morte di Mathias.

Ci sono sogni che vorremmo continuare, ma Mathias il 30 dicembre si è unito al sogno eterno.

Meno di un anno fa, la famiglia di Mathias, affetto da un glioma cerebrale infiltrante, aveva chiesto all’associazione di aiutarli a coronare il sogno del loro bambino di 8 anni. Era partita una gara di solidarietà che aveva permesso di raccogliere più di 30mila euro per realizzare il suo desiderio.

Mathias il 26 novembre scorso aveva preso un Tgv verso Parigi e poi un aereo per Papeete, rimanendo in Polinesia un mese. Qui era stato accolto come un figlio da tutti i polinesiani che erano a conoscenza della sua situazione.

famiglia di Mathias

Il bimbo di 8 anni malato incurabile è morto il 30 dicembre, tornando in Francia

Aline ed Eric, i genitori di Mathias, erano felici di aver potuto regalare l’ultimo sogno al loro bambino di 8 anni. Che è morto appena ha fatto rientro in Francia.

bimbo di 8 anni malato incurabile

Un piccolo angelo volato in cielo troppo presto che però è riuscito a coronare il suo grande sogno in punto di morte.