Matrimonio con gli occhi bendati

Perché tutti gli ospiti hanno partecipato alla cerimonia bendandosi gli occhi? Quello che accade dopo è incredibile.

Home > Attualità > Matrimonio con gli occhi bendati

Quando Robbie Campbell ha sposato Stephanie Agnew in Australia, l’intera cerimonia di nozze è stata senza vista. Tutti gli invitati al matrimonio sono stati effettivamente bendati e sono rimasti così per tutta la cerimonia. Ma perché tutti quanti hanno deciso di chiudere gli occhi durante tutto il tempo del matrimonio? Cosa voleva dire quel gesto?

Robbie Campbell ha sposato Stephanie Agnew

Rob ha descritto quello che ha provato in quel giorno: “Non potevo controllare le mie emozioni mentre camminava lungo il corridoio, sembrava una vera principessa nel suo vestito da sposa”. Lui era l’unico a poter realmente vedere la sua bellezza. Ma c’era una ragione emotiva per cui tutti hanno scelto di chiudere un occhio per la futura moglie di Rob.

I 54 ospiti del matrimonio hanno indossato una benda sugli occhi perché sia Stephanie che sua madre erano cieche. Volevano vivere il matrimonio nello stesso modo in cui Stephanie e la madre lo vedevano. La sposa ha perso la vista poco prima di incontrare il futuro marito ed è stato a causa dello stesso disturbo ereditario della distrofia dei coni e dei bastoncelli che ha fatto perdere a sua madre la vista.

Il fatto che così tante persone sono disposte a mettere da parte i loro sensi per entrare in empatia e connettersi con qualcun altro è una cosa bella da testimoniare. “Quando perdiamo uno dei nostri sensi, gli altri si intensificano, questo ci permette di sperimentare qualcosa di così bello come questi voti in un modo totalmente unico. Oggi possiamo sperimentarli dal punto di vista di Steph”, è stato scritto nel video pubblicato sui social.

Un narratore ha descritto la scena a tutti gli ospiti che non potevano usare la vista per vivere quel momento. Un video davvero molto toccante e commovente, che ci fa capire come sia importante guardare sempre il mondo con gli occhi e i punti di vista degli altri.