Messico, salvata una neonata abbandonata per le strade, avvolta in un lenzuolo

Salvata una neonata abbandonata per le strade di Iztapalapa, avvolta in un lenzuolo e con ancora il cordone ombelicale attaccato.

Home > Attualità > Messico, salvata una neonata abbandonata per le strade, avvolta in un lenzuolo

Nella vita di un uomo ed una donna, l’arrivo di un bambino, frutto del loro amore, dovrebbe essere la cosa più bella del mondo. Nella maggior parte dei casi è così, ma in altri è come se quell’amore tra genitore e figlio non ci sia. Magari alla base ci sono motivi più gravi e giusti, quindi non si dovrebbe giudicare prima di sapere ma di certo non è una cosa facile!

Questa vicenda è accaduta per le strade di Iztapalapa, in Messico. Una bambina appena nata è stata trovata abbandonata, avvolta in un lenzuolo, con ancora il cordone ombelicale attaccato.

I passanti hanno subito allarmato le forze dell’ordine e sul posto, poco dopo, sono giunti gli uomini della polizia. La persona che ha deciso di abbandonare quella neonata, ha fatto una scelta ben precisa. Non l’ha lasciata nascosta in un cespuglio o in luogo dove nessuno l’avrebbe trovata, condannandola a morire ma l’ha lasciata davanti ad una casa, al numero civico 77 di via Albarrada.

Dopo gli agenti, sul posto sono arrivati anche la protezione civile e i sanitari dell’ospedale, che si sono mobilitati a trasportare la piccola in ospedale. Fortunatamente, dopo i primi controlli, la neonata è risultata stare bene. E’ nata con un parto naturale: 3.510 kg e 52 cm di lunghezza.

La Procura della Repubblica IZP-4 ha dato il via alle indagini, per cercare di capire chi sia stato ad abbandonare la piccola e quale sia il motivo che l’abbia spinto/a a farlo.

Qualunque sia stata la ragione, la persona in questione ha commesso un reato.

“La maggior parte delle mamme e dei papà che arrivano a compiere un gesto del genere, ha paura e non sa dove chiedere aiuto”, ha dichiarato  il direttore responsabile della protezione civile.

Un bambino abbandonato, durante la crescita senza una mamma e un padre, si sente responsabile di quella mancanza.