Meteo, a Marzo torna l’inverno

Secondo molti siti di meteo, il prossimo mese tornerà l'inverno con rischio di gelate e forti nevicate sull' Italia.

Home > Attualità > Meteo, a Marzo torna l’inverno

Anche se siamo ancora a metà febbraio, i metereologici possono già rivelarci le previsioni di marzo. Secondo molti siti di meteo, il prossimo mese tornerà l’inverno con rischio di gelate e forti nevicate sull’ Italia.

Vediamo come sarà la situazione metereologica nei prossimi giorni:

Sembrava un inverno già finito e invece anche se febbraio ci ha regalato una primavera anticipata, marzo potrebbe cambiare le carte in tavola e portare nuovamente l’ inverno su molte zone dell’Italia, insieme a gelo e nevicate.

duomo-ragazza

Come riferiscono gli esperti de Il Meteo.it che ogni giorno analizzano le tendenze meteo, possiamo già farci un’idea su come sarà l’andamento dei prossimi mesi. Ovviamente le previsioni non possono definirsi completamente affidabili, ma pare che a marzo si potrebbe assistere a brusche variazioni con forti nevicate come accadde nel 2018.

Quest’anno potrebbe esserci la stessa tendenza con delle correnti dal Polo Nord che potrebbero causare un inaspettato abbassamento delle temperature con freddo, ghiaccio e anche neve. Certamente questa è una condizione anomala per la stagione e potrebbe avere conseguenze per la natura, la vegetazione, l’agricoltura, ma anche per la salute delle persone. Si spera che questi eventi, che siano di freddo o di caldo, non si presentano con persistenza e che durino poco in modo da non compromettere l’agricoltura soprattutto.

neve

“Non sono infatti da escludere dei poderosi scambi meridiani, come peraltro già avvenuto negli ultimi anni (ricorderete il 2018, con la neve che proprio nel mese di marzo fece la sua comparsa in diverse città, tra cui Milano, Rimini, Napoli e Firenze): si tratta in concreto di brusche e rapide variazioni del tempo con ondate di freddo tardive in discesa direttamente dal Polo Nord.
Certamente giocherà un ruolo importante il vortice polare: proprio sul finire della stagione invernale (tra febbraio e marzo), esso potrebbe andare letteralmente in pezzi, pilotando delle correnti gelide fin ul Mediterraneo e dunque anche sull’Italia”, spiegano gli esperti de ilmeteo.it.