Milano: è arrivata la condanna per la donna che ha ustionato suo figlio di 5 anni, con il ferro da stiro, per punirlo.

MILANO: ustiona suo figlio di cinque anni con il ferro da stiro, per punirlo. Patteggia la condanna. Questa la decisione della sentenza.

L’episodio è accaduto lo scorso dicembre a Milano ed ha lasciato dietro di se una scia d’indignazione. Una mamma di origine marocchina, è stata accusata di maltrattamenti e lesioni aggravate verso suo figlio di cinque anni. Il piccolo, per giocare, aveva strappato i suoi pantaloni la madre, per punirlo, lo aveva costretto a rimanere sdraiato sul tavolo e a farsi bruciare con il ferro da stiro, ripetute volte.

Per undici volte, il bambino ha urlato di dolore. Una punizione che la donna, a distanza di mesi, non riesce ancora a spiegare alle autorità. Non ha mai negato quanto fatto, ma non riesce a capacitarsi del perché l’abbia fatto.

Ha raccontato al gup di Milano che per lei era un periodo molto particolare e si sentiva sotto stress. Si era separata dal papà del bambino e stava frequentando un altro uomo, indagato dalle forze dell’ordine poiché si sospetta che si trovasse a casa della donna, al momento della folle “punizione”.

A distanza di mesi, è arrivata la condanna definitiva per questa madre di 27 anni. La donna ha patteggiato tre anni e una lunga terapia psicologica, per tentare di riabilitare il suo stato mentale.

Il bambino, al momento dell’episodio, è stato subito tolto sotto la tutela della donna e trasferito in una comunità protetta, dove oggi vive. Sta ricevendo il dovuto supporto e l’aiuto per superare i traumi e gli spaventi. Secondo quanto riportato, sul corpo del bambino, oltre alle ustioni del ferro da stiro, i medici avevano rilevato diversi lividi, risalenti a tempi precedenti.

Non era la prima volta, quindi, che il piccolo subiva tali violenze.

Non è ancora noto quale sarà il suo futuro, poiché l’opzione per una futura adozione, è ancora in fase di valutazione.

Il papà biologico risulta vivere in Germania. Dopo la separazione dalla donna, si era trasferito lontano dai due.

Importanti rivelazioni sul caso di Denise Pipitone poco fa a Rai 1

Importanti rivelazioni sul caso di Denise Pipitone poco fa a Rai 1

Le dichiarazioni di Alberto di Pisa, ex procuratore capo di Marsala, sul caso di Denise Pipitone

Le dichiarazioni di Alberto di Pisa, ex procuratore capo di Marsala, sul caso di Denise Pipitone

Caso Denise Pipitone: la 19enne fermata a Scalea ospite in collegamento da Barbara D'Urso

Caso Denise Pipitone: la 19enne fermata a Scalea ospite in collegamento da Barbara D'Urso

Reddito di emergenza 2021, c'è tempo fino al 31 Maggio: requisiti e come fare domanda

Reddito di emergenza 2021, c'è tempo fino al 31 Maggio: requisiti e come fare domanda

Nomi vietati per i figli: coppia fermata dai giudici all'anagrafe

Nomi vietati per i figli: coppia fermata dai giudici all'anagrafe

Addio bancomat: sarà rivoluzione per il contante

Addio bancomat: sarà rivoluzione per il contante

L'osteria non può aprire per mancanza di spazio all'aperto: il bellissimo gesto del parroco

L'osteria non può aprire per mancanza di spazio all'aperto: il bellissimo gesto del parroco