Milano: getta la sua immondizia in un canale per cinque volte, ma viene ripresa

MILANO: getta la sua spazzatura nel canale, per cinque volte, ma viene incastrata dalle telecamere. Un'abitudine che le costerà cara! La donna ora dovrà...

Home > Attualità > Milano: getta la sua immondizia in un canale per cinque volte, ma viene ripresa

L’episodio, al momento sulla bocca di tutti, si è verificato a Milano, precisamente a Bareggio, nei pressi del canale sul territorio comunale, sul lato di via Redipuglia. Una donna, inconsapevole di essere ripresa dalle telecamere installate dal Comune, è stata ripresa mentre, per cinque giorni consecutivi, si è recata nella stesso punto ed ha gettato la sua spazzatura nel canale.

E’ stato proprio il Sindaco del posto, Linda Colombo, a lasciare una dichiarazione: “la donna, di circa sessant’anni dovrà pagare una multa di 2500 euro. Abbiamo installato queste telecamere di sorveglianza, proprio per mettere fine a ciò e per sollecitare alla raccolta differenziata. Intanto iniziamo a toccare il portafogli di chi manca si senso civico!”. Il Sindaco ha spiegato che la multa è arrivata a 2500 euro, così salata, perché la donna ha ripetuto lo stesso gesto, per cinque giorni. Dall’episodio, il comune di Bareggio risulta più pulito, anche se i rifiuti gettati in modo abusivo, risultano aumentati, fuori il comune. Evidentemente perché, la gente, per rischiare di meno e per non essere ripresa, si allontana. Al momento ci penserà la Polizia locale ad intervenire e ad aiutare in questa iniziativa. Linda Colombo ha spiegato che sono state acquistate varie telecamere, che vengono spostate, periodicamente, di posto in posto, senza avvertire i cittadini, che quindi non sapranno mai la loro esatta posizione. Quando il sistema andrà a regime, provvederanno ad installarne altre, fino a coprire tutte le zone. La raccolta differenziata è molto importante per il nostro pianeta e questo comune milanese, con questo metodo, vuole solo scoraggiare questi comportamenti e sollecitare alla raccolta differenziata.

Purtroppo il livello di civiltà dell’essere umano, oggi, è vergognosamente basso.

Si torna indietro, un popolo poco evoluto e grossolano, che affonda nella maleducazione.

E ciò accade in ogni parte del mondo.

Leggete anche: Bambino perde la vita a Roma, bloccato nel traffico