Morto nella notte Fabrizio Frizzi

Home > Attualità > Morto nella notte Fabrizio Frizzi

Lo conosciamo tutti e molti lo amano per la sua allegria, spontaneità e determinazione. Stiamo parlando di Fabrizio Frizzi, l’amato conduttore dell’Eredità, Rai1. Stanotte, purtroppo, Fabrizio si è spento e ha lasciato tutti increduli e sgomenti. Aveva compiuto 60 anni il 5 di febbraio e li aveva festeggiati insieme agli amici e ai famigliari ma, in quell’occasione, aveva detta alcune parole che non erano passate inosservate.

Fabrizio era stato colpito da un malore ad ottobre, mentre era al lavoro negli studi dell’Eredità. Era stato ricoverato e aveva fatto una serie di controlli. Poi Fabrizio aveva deciso di tornare a lavorare. Sapeva di avere problemi di salute e ne parlava tranquillamente. Combatteva contro questa sua malattia per sua figlia Stella e per la giovane moglie Carlotta. Diceva spesso che la battaglia continua. Una battaglia che ha perso nella notte del 26 marzo quando un’emorragia cerebrale lo ha portato via mentre era ricoverato presso l’ospedale Sant’Andrea di Roma. La moglie Carlotta, suo fratello Fabio e i suoi familiari lo hanno reso noto in una nota aggiungendo: “Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato”. Immediato il cordoglio della Rai che commenta così questa triste notizia: “Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia, del nostro quotidiano”. Al suo ritorno negli studi della Rai Fabrizio aveva detto:

“Sto combattendo, non è ancora finita. Ogni tanto, com’è normale, qualche momento di sconforto può esserci ma l’affetto della famiglia, del pubblico e degli amici è una luce che illumina tutto. La vita è meravigliosa”.

Fabrizio era quello che possiamo chiamare “un eterno ragazzo” beneducato e mai sopra le righe.

Era sempre gentile con tutti ma quando era il momento di tirare fuori il suo carattere non esitava a farlo e dire la sua.

Un uomo buono e molto amato che se ne va, lasciano tutti senza parole.

Qui con la moglie Carlotta.

R.I.P. Fabrizio…