vito-crimi

Movimento 5 stelle dona 3 milioni di euro alla protezione civile per l’emergenza Coronavirus

3 milioni di euro ricavati dal taglio degli stipendi dei parlamentari Movimento 5 stelle sono stati donati alla protezione civile per l'emergenza Coronavirus

I parlamentari del Movimento 5 stelle si sono tagliati gli stipendi e la somma raccolta che ammonta a 3 milioni di euro è stata donata alla Protezione civile per aiutarla a combattere l’emergenza Coronavirus. La somma sarà utilizzata prevalentemente per acquistare apparecchi per la terapia intensiva.

Tutti parlano delle donazioni fatte alla Protezione Civile da varie personalità del mondo dello sport e dello spettacolo. Anche i parlamentari del Movimento 5 stelle hanno deciso di fare la loro parte. Dopo aver interrogato i loro sostenitori sulla piattaforma Rousseau, i parlamentari M5s hanno deciso di tagliare i loro stipendi.

vito-crimi

I sostenitori del Movimento 5 stesse si sono pronunciati in massa: 17061 voti a favore e 434 contrari, pari al 97,5% delle preferenze. E il desiderio dei membri sostenitori del M5s è diventato presto realtà: riducendosi lo stipendio, i parlamentari raccoglieranno 3 milioni di euro che saranno messi a disposizione della Protezione Civile.

medico

Una somma importante che verrà usata per l’acquisto di respiratori e altri dispositivi che, in questo momento, sono fondamentali nella lotta contro il Coronavirus.

Sul Blog delle Stelle se ne parla di questa iniziativa, considerata un vero investimento nel futuro:

“Un segnale importante in un momento di difficoltà per il Paese ma anche un investimento fondamentale, che tornerà utile anche una volta superata l’emergenza sanitaria”.

A parlare di questa iniziativa è stato anche Vito Crimi, il capo politico del Movimento 5 stelle che ha invitato anche gli esponenti degli altri partiti a fare lo stesso:

“È un peccato che il Movimento sia l’unica forza politica a tagliarsi gli stipendi e a restituirli ai cittadini, insieme a diarie e rimborsi non spesi. Da quando siamo entrati in Parlamento ad oggi, abbiamo riportato nelle casse dello Stato 110 milioni di euro“.

Il leader reggente del Movimento 5 stelle afferma, inoltre, di essere consapevole che questi fondi “non risolveranno tutti i problemi del Paese, ma rappresentano un contributo e un segnale importante, per un politica che vuole davvero riavvicinarsi ai cittadini e alle loro reali esigenze”.

donazioni-disegno

Vito Crimi ha poi detto di essere disposto ad aprire una raccolta fondi dalla popolazione mettendo a disposizione un numero di conto aperto presso la Tesoreria centrale dello Stato:

“Chi volesse contribuire con una donazione, è il benvenuto. Possono partecipare tutti i cittadini che lo desiderano“.

Ecco le coordinate bancarie indicate dal leader politico del Movimento 5 stelle: Conto intestato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento della Protezione Civile, CF 97018720587, IBAN: IT49J0100003245350200022330. BIC: BITA IT RR ENT, Causale: COVID19, CIN: J.

Sono state fatte donazioni anche da personaggi di spicco del mondo dello spettacolo e dello sport come Totti, Fedez e Chiara Ferragni.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"