Musicista suona la chitarra mentre lo stanno operando al cervello

È accaduto in un ospedale del Sud Africa. IL VIDEO

Home > Attualità > Musicista suona la chitarra mentre lo stanno operando al cervello

Musa Manzini, un musicista jazz sudafricano, è stato tenuto sveglio durante le sei ore di un intervento chirurgico per preservare e ripristinare i movimenti delle sue dita. Questa decisione, come si apprende dalla BBC, è stata presa “prendendo in considerazione la mia carriera di musicista”, ha spiegato il pluristrumentista e docente universitario.

Musicista suona la chitarra mentre lo stanno operando al cervello

L’operazione ha avuto luogo presso l’ospedale Albert Luthuli che si trova nella città costiera di Durban. In un video si notail musicista che pizzica delicatamente una chitarra sopra il tavolo operatorio mentre lo staff medico interviene.

L’operazione è stata eseguita la scorsa settimana da un team di neurochirurghi specializzati guidati dal dott. Basil Enicker e dal dott. Rohen Harrichandparsad.

Il musicista ha spiegato che il tumore che lo ha colpito al cervello è legato a una condizione neurologica che ha dal 2006. Il dott. Enicker ha dichiarato al sito di notizie IOL che, in questo caso, un’operazione ‘sveglia’ era preferibile rispetto all’uso di un anestetico generale.

“In questo modo, possiamo testare le regioni del cervello prima che il tumore venga rimosso – ha spiegato il medico chirurgo –  Ciò consente una maggiore rimozione del tumore, riducendo al minimo il danno al cervello”.

Musicista suona la chitarra mentre lo stanno operando al cervello

I medici, quindi, hanno voluto ridurre al minimo il rischio di paralisi o di perdita delle funzioni nella corteccia motoria del cervello, che controlla il movimento volontario.

Musa Manzini ha affermato di essere grato per il trattamento avuto, aggiungendo: “Non penso che apprezziamo abbastanza le nostre istituzioni di salute pubblica”.

Il premiato musicista ha detto che è pronto a salire sul palco una volta completamente guarito.