Nadia Toffa e il post su Greta Thunberg

ULTIM'ORA. Nadia Toffa scatena polemiche per la sua affermazione: "Sono d'accordo. Usano i bambini per non fare nulla. Che vergogna". E' bufera e qualcuno ha oltrepassato il limite

Home > Attualità > Nadia Toffa e il post su Greta Thunberg

Tutti avrete visto le sue immagini e sentito parlare di lei, Greta Thunberg, una ragazzina, attivista svedese per lo sviluppo sostenibile e contro il cambiamento climatico. Qualche giorno fa la nostra famosissima e amata conduttrice, Nadia Toffa, come riporta Il Messaggero, ha pubblicato un post su Twitter con un’immagine di Greta, come copertina di un articolo, accompagnata dall’esclamazione: “Sono d’accordo. Usano i bambini per non fare nulla. Che vergogna”.

La frase della Toffa ha infastidito molti suoi fan, che si sono schierati in un dibattito che sta ancora continuando. L’articolo in questione, parlava degli adulti che usano i bambini, proprio come Greta, influenzandoli e “corrompendoli”. Bambini dietro ai quali, secondo quanto scritto, ci sono adulti che: cercando di liberarsi dai sensi di colpa progressisti di chi si sente responsabile di ogni nefandezza, tirano su generazioni di climaticamente corretti per sentirsi con la coscienza a posto. Tra i fan si è scatenata tantissima rabbia e molti di loro hanno commentato il post di Nadia, offendendola e attaccandola. In molti le hanno detto di essere rimasti delusi dalla sua affermazione, poiché secondo il suo ragionamento, nessun ragazzo dovrebbe partecipare alle manifestazioni. Altri ci sono andati un po’ più pesanti, oltrepassando il limite, scrivendo: “lei ha mai manifestato? Si, le sue f******** contro il cancro”. La maggior parte del follower non ha condiviso il pensiero della Toffa, poiché secondo loro, figure come Greta sono molto importanti, perché la ragazzina riesce a muovere le coscienze del mondo e la cosa è positiva, ma purtroppo c’è chi trova del negativo anche in questo.

Nadia ha spiegato che lei è d’accordo con l’articolo e con quello che ha scritto, ha voluto solo difendere Greta, perché a suo parere la stanno sfruttando.

Greta Thunberg non è la prima bambina attivista che si sta facendo sentire, chiedendo la nostra parte per un mondo migliore, ma c’è chi, come la nostra Nadia, crede che questi bambini vengano “influenzati” con queste idee ed usati per le nuove generazioni.

Un argomento che ha scatenato una vera e propria bufera!