Naina ritorna dalla morte

Scompare Naina, la figlia di 26 anni, la famiglia fa la denuncia e la polizia trova il suo corpo senza vita 2 giorni dopo. La famiglia riconosce il suo corpo e la fa cremare il giorno successivo. Ma due giorni dopo Naina bussa alla loro porta.

Home > Attualità > Naina ritorna dalla morte

Naina, una donna di 26 anni, è scomparsa a Patiala, in India, all’inizio dello scorso dicembre. La famiglia disperata della ragazza, ha informato le autorità della scomparsa di Naina e grazie alle informazioni fornite dalla famiglia la polizia ha iniziato a lavorare sul caso. Non si sarebbero mai aspettati di affrontare la peggiore delle ipotesi.

Purtroppo la ricerca della polizia ha avuto dei risultati che non sono stati i più incoraggianti dal momento che il corpo di Naina è stato trovato senza vita e mutilato in città l’11 dicembre. La notizia della morte della ragazza ha completamente spezzato il cuore di questa famiglia, che ha celebrato la sua cerimonia d’addio e ha cremato il suo corpo. Tuttavia, la vita a volte riesce a sorprenderci e questa famiglia ha avuto una grande sorpresa quando, dopo 4 giorni, Niana è tornata a casa sana e salva. Per la famiglia e per tutti è stata una sorpresa completa, la ragazza era scomparsa dall’8 dicembre di quest’anno, a Patiala, nel Punjab, in India, e la polizia ha trovato un corpo con la sua descrizione che era stato mutilato, era quasi impossibile che la ragazza non fosse morta; tuttavia, lei era lì, proprio lì. Niana non era morta, era solo fuggita con un uomo, che risultava anche lui scomparso. La famiglia della ragazza non poteva crederci, avevano visto il corpo di Niana e avevano deciso di incenerirla solo un giorno dopo averlo trovato. Poiché anche l’uomo con cui era fuggiva risultava scomparso, la polizia ha dedotto che quest’uomo l’aveva uccisa e mutilata. Quando entrambi sono tornati a casa, nessuno poteva crederci.

La famiglia di Niana per fortuna ha la figlia a casa, ma non tutto è bello come sembra. Al momento dell’indagine, la polizia ha prelevato campioni del corpo trovato e ha detto che le impronte digitali coincidevano esattamente con quelle di Niana.

Ma lei è viva, quindi la polizia deve rimediare a questo incredibile errore e riaprire le indagini per capire che sia la giovane donna che hanno trovato morta.

 

Sicuramente la vera famiglia della ragazza morta non sa nulla di lei e sono preoccupati come lo era la famiglia di Niana. A peggiorare la situazione c’è il fatto che il corpo è già stato cremato.