bimbo nato morto clinica

Napoli, bimbo nato morto: la nota della clinica sull’accaduto

Dramma a Napoli, bimbo nato morto: la clinica ha voluto rendere pubblica una nota sull'accaduto

Le forze dell’ordine stanno ancora indagando sul bimbo nato morto nella clinica Sanatrix. La stessa direzione sanitaria della struttura ha voluto rendere pubblica una nota, su quanto accaduto in quella giornata. Gli inquirenti hanno aperto un fascicolo d’indagine per capire bene come si siano svolti i fatti.

bimbo nato morto clinica

Il dramma è avvenuto nella giornata di giovedì 5 novembre. La mamma del piccolo nella mattinata, ha iniziato ad accusare strani malori ed aveva anche la febbre.

I suoi familiari si sono presto allarmati ed hanno deciso di portarla nel nosocomio, intorno alle 12:00. I medici del pronto soccorso, dopo una visita, hanno deciso di ricoverarla.

La sera stessa, intorno alle 19:00, l’hanno portata in sala operatoria, per sottoporla ad un cesareo. Ma per il neonato ormai non c’era più nulla da fare. Nonostante i tentativi dei medici di rianimarlo, il suo cuore non ha mai ripreso a battere. Ne hanno potuto dichiarare solamente il decesso.

bimbo nato morto clinica

I famigliari sconvolti, hanno chiesto subito delle spiegazioni sull’accaduto, ma presto si sono create delle tensioni, che sono sfociate in un raid. Hanno danneggiato una vetrata della struttura ed anche alcuni vasi all’esterno. Per calmarli è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno aperto subito le indagini.

La nota della clinica sul bimbo nato morto

CREDIT: MATTEO PELLINO

Nessun primario, medico, né tanto meno direttore sanitario della clinica Sanatrix, ha mai dato nessuna disposizione per fermare o ritardare alcun parto se non urgente. Siamo profondamente dispiaciuti per quanto accaduto, ma occorre ristabilire la verità dei fatti, per non aggiungere dolore ad altro dolore.

Rispetto a quanto accaduto la notte scorsa, è doveroso precisare che la partoriente non è stata sottoposta solo a tampone per Sars-Cov2. L’abbiamo sottoposta anche a test sierologico all’ingresso. In entrambi i casi i risultati sono stati negativi.

Proprio con questo esito qualsiasi emergenza poteva essere gestita dal medico curante. Non ci sono state alcun tipo di limitazioni da parte del primario o dal reparto di Ginecologia. Tutti i membri dello staff medico sono ben consci dell’accaduto e pronti a ricostruire la verità dei fatti.

bimbo nato morto clinica

Ogni altra ricostruzione dei fatti è pura speculazione, su una tragedia che non merita ulteriore dolore. Dichiariamo la piena fiducia nell’operato della magistratura.

Jessica crede di essere incinta, ma alla fine...

Che fine ha fatto il comandante Francesco Schettino

Treviolo, il piccolo Matteo Ottaviani non ce l'ha fatta: si è spento a 9 anni

Milano, ruba il pane al supermercato: "Se hai fame, la prossima volta vieni da me"

Scopre la sua malattia grazie al dentista

Chi è Izabella Nilsson Jarvandi, l'anti Greta Thunberg

Neonato abbandonato in un borsone