Nicola Scieghi scomparso a Piateda: ritrovato senza vita

Nicola Scieghi, il 31enne scomparso a Piateda, è stato ritrovato all'alba di questa mattina di mercoledì 4 dicembre senza vita. Ecco cosa gli è successo...

Home > Attualità > Nicola Scieghi scomparso a Piateda: ritrovato senza vita

Nicola Scieghi, il 31enne scomparso a Piateda, è stato ritrovato all’alba di questa mattina di mercoledì 4 dicembre senza vita.

Il 31enne era residente ad Albosaggia in provincia di Sondrio ed era scomparso a Piateda nella notte tra sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre.

Questa mattina Nicola è stato ritrovato morto nel fiume Adda poco distante dal punto in cui era stato visto per l’ultima volta.

Il rinvenimento del corpo senza vita di Nicola Scieghi è stato recuperato dalle squadre impegnate nelle ricerche a cui hanno partecipato i carabinieri, i Vigili del Fuoco ed i finanzieri ma anche altri volontari tra cui il sindaco di Piateda Simone Marchesini. Ci sono volute ore per le operazioni di recupero della salma e non sembrano tutt’ora esserci dubbi sulla identificazione del cadavere.

Dopo aver trascorso una cena in compagnia dei coscritti del 1988, Nicola sembrava scomparso nel nulla. Aveva mangiato in un ristorante di Ponte in Valtellina con i suoi amici, poi loro si erano spostati verso una discoteca di Piateda.

Nicola, secondo le testimonianze, non sarebbe mai entrato all’interno del locale e nonostante i circa 10 km che lo separano da casa sua, aveva deciso di ritornare a piedi poiché non aveva un’ auto con sè.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli agenti, si ipotizza che Nicola sia caduto accidentalmente nel fiume mentre stava percorrendo il tragitto verso Albosaggia.

L’allarme era stato lanciato nel tardo pomeriggio del giorno successivo dai suoi familiari, questa non era la prima volta che Nicola non rispondeva al cellulare per diverse ore ma la sera dopo i suoi parenti si sono allarmati, così sono partite le ricerche nella zona di Piateda dove appunto è stato visto per l’ultima volta.

Oltre ai carabinieri sono intervenuti anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Sondrio e la Guardia di Finanza, così come tanti volontari del paese tra cui il sindaco di Piateda. Il telefono del 31enne risultava spento, poi questa mattina all’alba la drammatica scoperta del corpo senza vita di Nicola Scieghi.