Non dovrebbe toccare il cibo?

Andrew Ankar ha 20 anni e lavora in un ristorante che la sua famiglia ha dal 1979. Dal momento che il padre di Andrew è morto di cancro l’anno scorso, Andrew ha cercato di andare avanti con il lavoro. “Mi piace lavorare al bar come faceva mio padre, ha sempre saputo il nome di tutti e ora li so anche io”, racconta Andrew oggi.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Andrew fa un ottimo lavoro nel ristorante di famiglia e i clienti e gli altri dipendenti lo apprezzano molto. Ecco perché tutti sono rimasti scioccati quando hanno saputo che una persona aveva informato l’autorità sanitaria, dopo aver fatto uno spiacevole commento, sentito da svariati clienti:”Che orrore è un down che sta maneggiando il cibo”. “Colui che aveva informato le autorità, ha detto che c’era una persona in cucina che non doveva trovarsi nei pressi del luogo dove viene preparato il cibo”, dice la madre di Andrew. La persona si riferiva ad Andrew. Questa persona ha lasciato tutti sotto shock e poi il fratello maggiore di Andrew, Alex, ha deciso di scrivere un messaggio sul suo fratellino su Facebook. E il suo messaggio si è diffuso molto velocemente. Al momento ha quasi 70.000 “Mi piace” ed è stato condiviso circa 20.000 volte. Qui sotto puoi leggere il messaggio.

“Da quando mio padre è morto, mio ​​fratello minore lavorava tutti i giorni ad Ankar’s Hoagies (un ristorante) in modo che l’eredità di mio padre rimanesse intatta. Andrew fa di tutto, dall’accoglienza dei clienti alla pulizia della sala da pranzo e al lavoro sulla griglia. Lavora senza lamentarsi per assicurarsi che il nostro ristorante sia un successo – e lo fa sempre con un sorriso. Quando ho saputo che qualcuno aveva informato l’autorità sanitaria, sono rimasto profondamente deluso. Il motivo per cui la persona aveva contattato l’autorità era perché un adulto con sindrome di Down lavorava in cucina, e lui non era un dipendente, possedeva il sito.Esplodo quando mi accorgo che ci sono persone in questo mondo che non hanno alcuna gentilezza nei loro cuori per apprezzare la bella persona che è mio fratello. Il fatto che ci siano persone in questo mondo che vedono le persone con disabilità meno valide mi disgusta. A volte sono sorpreso dalla capacità di Andrew di amare tutto e tutti … anche le persone che non meritano la sua gentilezza. Non sente odio.

Se le persone che mettono sempre in ridicolo le persone con disabilità avessero metà della capacità che ha Andrew nell’amare, TUTTO il mondo sarebbe un posto migliore. Sfido tutti fuori là a prendere un minuto e dimenticare tutte le differenze. Non importa se si tratta di talento, razza, sessualità, religione, qualsiasi cosa – prova a dimenticare le differenze e ad .

Fidatevi di me, il mondo sarebbe un posto migliore se tutti avessero la capacità di Andrew.”

“Non è lui la persona con disabilità,  siamo tutti noi. Ti voglio bene ragazzo,

Alex Ankar”

NOTA: quando l’autorità sanitaria è arrivata al ristorante, non hanno trovato nulla di insolito, quindi non hanno fatto nulla. Andrew continua a lavorare come sempre nel ristorante di famiglia e dopo quello che è successo, Andrew ha ricevuto molto sostegno dalla città in cui vive. Ad esempio su Facebook hanno creato un
gruppo che supporta Andrew e ha migliaia di membri.

Risultati immagini per ristorante