Omicidio Isabella Noventa, Manuela Cacco per la prima volta esce dal carcere

Manuela Cacco è uscita dal carcere per andare a trovare il padre. La donna è reclusa in attesa che della condanna a 16 anni per l'omicidio di Isabella Noventa.

Per la prima volta Manuela Cacco è uscita dal carcere per andare a trovare il padre. La donna è reclusa in attesa che diventi definitiva la condanna a 16 anni di carcere per l’ omicidio di Isabella Noventa.

Manuela Cacco è potuta tornare a casa a Camponogara per andare a fare visita a suo padre, questa è la prima volta che l’ ex tabaccaia dopo essere stata condannata per l’ omicidio di Isabella Noventa, ha avuto il permesso di uscire dal carcere dove è reclusa in attesa della condanna definitiva a 16 anni di carcere per l’ omicidio della segretaria di Albignasego.

Questo si tratta di un permesso speciale che ha ricevuto a causa delle condizioni di salute del suo papà. Così, l’ ex amante di Freddy Sorgato, è tornata per la prima volta dopo essere stata arrestata nella sua casa ed è rimasta lì per circa due ore. Dopo è stata portata nuovamente nel carcere.

Manuela Cacco è stata condannata a 16 anni e sei mesi per essere stata complice nell’omicidio di Isabella Noventa insieme al suo ex amante Freddy Sorgato.

L’omicidio è avvenuto nella notte tra il 15 e il 16 gennaio nella casa di Noventa Padovana di proprietà di Freddy Sorgato. Il crimine, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, è stato commesso da Freddie e da sua sorella Deborah Sorgato. I due sono stati condannati a 30 anni di carcere.

Freddy ed Isabella Noventa avevano da tempo concluso la loro relazione che vedeva coinvolte anche la sorella Deborah e Manuela che era amante di Freddy ed amica della segretaria.

Dopo i vari interrogatori la prima a crollare fu proprio Manuela. La donna ammise di essere stata coinvolta nell’omicidio premeditato di Isabella e raccontò agli inquirenti che Deborah quel giorno aveva aggredito la vittima con un martello e poi le aveva coperto la testa con una busta.

Morte Viviana Parisi, parla l'avvocato Claudio Mondello: "Non si è suicidata"

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Trovato Manlio Germano, l'autore del post inneggiante la morte di Willy

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

Omicidio di Colleferro, Gabriele e Marco Bianchi incastrati da una foto

Morte Miriam Laezza, l'appello della madre su i social

Morte della piccola Safiya Bouchakoul: parla la mamma Halima