A Padova un’anziana sviene al supermercato

A Padova un'anziana sviene al supermercato e viene soccorsa da un cliente: "è stato straziante scoprire il motivo del suo malore", riferiscono i presenti.

Home > Attualità > A Padova un’anziana sviene al supermercato

A Padova un’anziana sviene al supermercato Aliper di Arcella e, dopo essere soccorsa decide di raccontare il dramma che sta vivendo. È accaduto il 30 di dicembre 2018 mentre tutti erano impegnati a correre per fare gli ultimi acquisti per il cenone di fine anno.

padova-anziana-sviene-supermercato

Ovviamente i telegiornali non ne parlano… queste persone sono spesso invisibili e non fanno notizia. Ma sono storie dolorosamente reali… persone che vivono in mezzo a noi ma che passano spesso inosservati. ma vediamo cos’è successo a Padova, all’Aliper di Arcella. Il suo nome ed età non sono stati resi noti per ovvi motivi di privacy ma la sua storia è stata raccontata dall’uomo che l’ha soccorsa e dal responsabile del supermercato per farci riflettere.

L’anziana stava facendo la spesa quando si è accasciata a terra, in mezzo ai supermercati. Per sua fortuna all’interno del negozio c’era un medico che faceva la spesa e che è intervenuto subito soccorrendola. Mentre aspettavano l’arrivo dell’ambulanza, il medico ha pensato di mantenerla vigile facendole raccontare un po’ la sua vita.

aliper

La donna sembrava non aspettare altro. Ha detto di vivere da sola con una misera pensione che non le basta. Non arrivando a fine mese la donna è spesso costretta a digiunare. Quando può, mangia solo cibo in scatola, l’unico che si può permettere. Per questa ragione il suo corpo debilitato ha ceduto: l’anziana è praticamente svenuta per la fame, in mezzo agli scaffali colmi di cibo che lei non poteva permettersi di comprare.

Aliper-padova

Il direttore del supermercato ha aggiunto amareggiato: “Questo purtroppo non è un caso isolato. Abbiamo molti clienti anziani che vivono soli e che magari non arrivano alla fine del mese. Sono persone molto carine che hanno una loro dignità e qualcuno a volte non vede l’ora di poter raccontare il proprio stato d’animo. È palese la loro voglia di parlare: senti proprio che hanno bisogno di una parola di conforto oltre che di aiuto concreto.”

Il medico che l’ha soccorsa ha riferito che la signora è stata portata al pronto soccorso di Padova dove le verranno fatti ulteriori accertamenti. Mangiare cibo in scatola alla sua eta non fa bene… in più la donna le ha confessato che a casa sua non aveva più nemmeno il gas, non avendo pagato le bollette glielo avevano staccato e lei si riscaldava vestendosi pesantemente.

Una storia terribile che dovrebbe farci riflettere…