padre-biglietto

Papà compra la macchina alla figlia e nota un biglietto toccante lasciato dal precedente proprietario

Un papà ha comprato la macchina alla figlia, ma ha trovato all'interno un biglietto toccante lasciato dal proprietario precedente del mezzo

Kevin Duke al 16esimo compleanno della figlia ha deciso di regalarle un’auto. Doveva cominciare a guidare e aveva bisogno di un’automobile che fosse sicura. Si è messo a cercare il mezzo migliore ed è stato attratto da una macchina, che all’interno del vano portaoggetti aveva una lettera scritta dal precedente proprietario.

Mentre questo papà controllava la macchina, ha deciso di andare a curiosare anche nel vano portaoggetti. Di sicuro non si aspettava di trovare dentro una busta.

Sopra c’era scritto: “Al nuovo proprietario di auto – Informazioni importanti all’interno”.

Il papà ha cominciato a chiedersi quali fossero le informazioni importanti contenute all’interno della busta. Dovevano essere proprio importanti se il precedente proprietario aveva deciso di scrivere addirittura una lettera a chi avrebbe guidato quel mezzo dopo di lui. Ovviamente ha subito aperto la busta, per leggere la lettera contenuta al suo interno.

L’uomo non si sarebbe mai aspettato di leggere quanto contenuto all’interno di quella lettera. L’autrice spiegava che era appartenuta alla sua mamma recentemente scomparsa. Lei aveva perso la madre, la zia e la figlia di sei anni in un incendio. La macchina aveva significato molto per il precedente proprietario. A causa di un malinteso con l’assicurazione, non aveva copertura e per pagare le spese funebri doveva per forza vendere l’auto.

Kevin pensava che il precedente proprietario fosse arrabbiato, ma non era così. Sperava che quell’auto potesse diventare il mezzo preferito del nuovo proprietario. Così ha cominciato a condividere dei ricordi cari del mezzo. Come i viaggi on the road con i finestrini abbassati e la musica country western a tutto volume.

Dopo aver parlato di una piccola ammaccatura sul parafango causata dalla figlia quando imparava ad andare in bici, ha scritto che forse avrebbe potuto trovare dentro una crocchetta di pollo, un pastello o un bastoncino. La macchina aveva anche un nome, Sylvia. Il nuovo proprietario non doveva cambiarlo.

Questa macchina era piena di vita e di amore. Kevin è rimasto toccato dalla sua storia e l’ha pubblicata sui social sperando di trovare la donna. Alla fine ce l’ha fatta. Kevin con una raccolta fondi è riuscito a ridarle la macchina.

Berlusconi è ancora positivo al Coronavirus: "Sto bene, mi sento un leone"

Marco e Gabriele Bianchi trasferiti nel braccio G9 di Rebibbia, già problemi con gli altri detenuti

Jessica crede di essere incinta, ma alla fine...

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Antonio Sartori, nonno di 77 anni, morto dopo 3 giorni di agonia

Lidl ritira aspirapolvere per rischio incendio

Incidente a Petritoli: Kristian è morto a 10 anni, il padre è in pericolo di vita