padre figlio

Papà si tatua sul petto la stessa cicatrice del figlio

Questo papà ha voluto farsi realizzare un tatuaggio al petto come la cicatrice di suo figlio. Una storia meravigliosa che merita di essere letta:

Questo papà ha voluto farsi realizzare un tatuaggio al petto come la cicatrice di suo figlio:Tutti questi nostri guerrieri dovrebbero essere orgogliosi delle loro cicatrici e di tutto ciò che stanno realizzando nella vita“. Una storia meravigliosa che merita di essere letta:

padre figlio

Un papà è in grado di fare tutto per rendere felice suo figlio, e questa storia ne è l’esempio. I genitori voglio sempre fornire supporto ai loro bambini, a prescindere dai diversi problemi che devono affrontare in famiglia. Questo è il caso di Martin Watts e di suo figlio Joey, che hanno cercato un modo per sostenere il suo piccolo nei momenti più difficili.
La storia di questo padre si concentra sul suo bambino di sei anni, nato nello Yorkshire, nel Regno Unito. Il piccolo Joey soffriva di stenosi aortica sopravalvolare, una malattia che, se non affrontata chirurgicamente, gli avrebbe lasciato poche possibilità di vivere.

Il piccolo Joey si è sottoposto a questo intervento delicatissimo di 8 ore, le possibilità di successo erano poche ma il bambino è riuscito a sopravvivere e la sua salute pian piano e migliorata. La cosa più sconvolgente per lui era la grossa cicatrice sul petto.

Anche se la cosa fondamentale è che Joey sia riuscito a superare l’intervento e la sua malattia, il segno che è rimasto nel suo corpo lo ha colpito e lo ha fatto sentire “sconvolto e spaventato”. Ma suo padre ha cercato un modo per aiutarlo a superare quel malessere con il suo sostegno. Martin ha deciso di realizzare la sua stessa cicatrice con l’aiuto di un tatuaggio in modo che entrambi potessero “averla” e il piccolo coraggioso potesse andare avanti senza farsi complessi e senza paure. Nello stesso modo, il padre si è fatto tatuare l’elettrocardiogramma del bambino con i nuovi battiti del cuore sul lato del suo cuore.

Con questa idea, la famiglia ha anche cercato di sostenere la campagna Children’s Heart Surgery Fund attraverso l’hashtag #ScarSelfie che cerca di dare spazio e visibilità alle storie di pazienti con malattie cardiache congenite e li incoraggia a condividere sul web foto intime delle loro cicatrici.

Il piccolo Joey è rimasto felice del gesto compiuto dal suo papà, ora sa che non è l’unico ad avere quella grossa cicatrice sul cuore. La mamma ha dichiarato: “Tutti questi nostri guerrieri dovrebbero essere orgogliosi delle loro cicatrici e di tutto ciò che stanno realizzando nella vita. Abbiamo in programma un altro intervento chirurgico nel prossimo futuro, per l’altro nostro figlio. Per noi ora è vitale aiutare a raccogliere fondi per una causa così importante, che non riguarda solo noi”.

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

1,12 euro per una casa

1,12 euro per una casa

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Puglia: ragazza di 16 anni travolta e uccisa da un treno in corsa

Puglia: ragazza di 16 anni travolta e uccisa da un treno in corsa

Dei giovani stupendi

Dei giovani stupendi

da solo contro il mondo

da solo contro il mondo

Commozione a Ballando con le stelle: Memo Remigi in lacrime

Commozione a Ballando con le stelle: Memo Remigi in lacrime