Parma, bambina rischia di soffocare per aver inalato dei pezzetti di castagna

PARMA, bambina di 7 mesi rischia di soffocare per aver inalato pezzetti di castagna. Portata con urgenza in ospedale. Ecco come hanno proceduto i medici.

La vicenda è accaduta a Parma, dove una bambina di soli 7 mesi è stata portata con urgenza in sala operatoria, all’interno dell’ospedale di Parma, poiché ha rischiato di morire soffocata. La piccola ha inalato dei pezzettini di castagna e la paura per i suoi genitori è stata molta.

Il team ospedaliero l’ha sottoposta ad una disostruzione, che è risultata piuttosto complicata visto la sua tenera età. I familiari hanno raccontato che la bambina ha iniziato a mostrare segni di soffocamento, mentre stavano mangiando e dopo il loro immediato intervento, tutto sembrava risolto. Dopo poche ore, però, la bambina ha iniziato ad avere difficoltà respiratorie ed hanno deciso di portarla in ospedale.

Dopo la visita, il team ospedaliero, ha riferito ai genitori che il polmone sinistro della bambina non ventilava, poi che aveva inalato in modo accidentale di pezzettini di castagna.

Per salvare la vita, i medici l’hanno portato immediatamente in sala operatoria e l’hanno sottoposta all’intervento chirurgico. Dopo circa un’ora di paura e di ansia, la piccola è uscita da quella stanza. Operare una bambina così piccola è sempre spaventoso, ma i medici di questo ospedale hanno fatto un lavoro meraviglioso e adesso sta bene.

Purtroppo sono incidenti che capitano e non è colpa di nessuno, tanto meno dei genitori. Quest’ultimi si sono ritrovati a vivere i momenti più brutti della propria vita. Hanno provato sulla propria pelle cosa voglia dire avere paura di perdere la propria bambina.

Su questo argomento, c’è una cosa molto importante che bisogna sapere, le manovre di primo soccorso, da praticare immediatamente in casi come questi, sui propri figli.

Se un bambino presenta i segni classici di soffocamento (rimane senza fiato, non riesce a piangere, diventa blu), bisogna essere pronti ad agire in fretta. Ecco le 5 manovre da applicare:

  • Spogliare il bambino
  • Girarlo a pancia in giù
  • Dargli 5 energiche pacche tra le scapole verso un lato, stando attenti a non colpire la testa
  • Girarlo a pancia in su.
  • Fargli altre 5 compressioni sul torace, lentamente ma in modo profondo. Utilizzare due dita, la tecnica è simile a quella della rianimazione.

Potete leggere tutto QUI.

Jonathan Galindo, l'incubo social tra i genitori: è davvero reale?

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Novara, tragedia sull'A26 auto contro cinghiali: morti due calciatori

Antonio Ciontoli condannato a 14 anni, i familiari a 9: giustizia fatta per Marco Vannini

Lecce, parla lo zio del killer Antonio De Marco: "Ragazzo tranquillo e sereno"

Roberta Bruzzone sull'omicidio di Lecce: "De Marco personalità disturbata"

Berlusconi è ancora positivo al Coronavirus: "Sto bene, mi sento un leone"