Perde la vita

Perde la vita per un infarto fulminante, dopo aver bevuto un bicchiere d'acqua

Home > Attualità > Perde la vita

Luidwin Flores Nole, 27 anni, si è rinfrescato con l’acqua ghiacciata senza immaginare che questa semplice azione avrebbe causato un risultato fatale. Dopo aver finito di allenarsi mentre giocava a una partita di football, voleva rinfrescarsi bevendo acqua fresca ma subito dopo è stato colpito da un arresto cardiaco improvviso.

Il giovane era un membro della squadra del Los Rangers Club in Perù, dove era un giocatore dilettante. Sfortunatamente, non c’era nulla che i medici potessero fare per salvarlo. Ingrid Távara, la moglie di Luidwin, ha detto ai media che dopo la partita è arrivata a casa e ha preso l’acqua dal frigorifero. “Qualche minuto dopo si è sentito male, ha avuto un forte dolore al petto. Lo abbiamo immediatamente trasferito in una clinica, ma è morto durante il viaggio.” Lo sfortunato incidente accadde nella provincia di Sullana, Piura, il giovane defunto lavorava come tassista e giocava a calcio perché era il suo hobby. La sua famiglia è devastata e si rammarica di una perdita così irreparabile, Luki, come è stato chiamato affettuosamente, ha lasciato due bambini orfani. Nel giorno della sua tragica partenza, ha partecipato a un campionato nel settore di Jesús María. La sua famiglia, amici e compagni di squadra si sono riuniti per dargli un ultimo addio. Il caso ha causato confusione nell’opinione pubblica ,a è servito da avvertimento per coloro che hanno l’abitudine di ingerire acqua fredda dopo essersi esercitati fisicamente.

Quel che Luidwin ha sofferto è stato un blocco di digestione e non è comune che si verifichi ingerendo acqua ghiacciata, di solito accade quando una persona il cui corpo è tenuto ad alta temperatura viene introdotto in acqua fredda.

Può anche verificarsi bevendo molta acqua fredda e non reintegrando i sali minerali ma solo liquidi causando uno scompenso nel corpo. Quando si fa esercizio fisico, si soffre di perdita di acqua e sali minerali , generalmente c’è molta necessità di idratarsi alla fine dell’allenamento.

Gli esperti raccomandano idratazione frequente quando si fa esercizio fisico e quando si finisce, di bere acqua in quantità moderate a temperatura ambiente. Il cuore è irrigato da arterie che nascono dall’arteria dell’aorta e coronano questo organo, reagiscono al freddo con una contrazione che diminuisce le sue dimensioni quando si contrae.

Inghiottendo acqua o una bevanda fredda, la bassa temperatura nell’area vicino alle arterie nel cuore fa bloccare il vaso sanguigno generando un infarto. Purtroppo quello sofferto da questo giovane padre è stato fatale, il suo caso può servire da avvertimento sui rischi di ingerire una bevanda ghiacciata dopo l’allenamento. Condividilo