Perde una gamba ma è felice di essere vivo

Durante una sessione di addestramento notturno, avviene un incidente che mette a rischio la vita di tutti i soldi. Ezra a soli 21 anni perde una gamba ma è felice di essere vivo, ecco cosa è accaduto

Il servizio militare è una prova molto dura per chiunque. Essere schierati militarmente con una squadra di persone ha i suoi pericoli. Questa storia parla di questo. Il suo protagonista è il giovane americana Ezra Maes di 21 anni. Ezra si trovava in Polonia e faceva parte di un allenamento notturno.

Era all’interno di un carro armato fuori controllo. Si trovava in discesa dopo un insolito incidente che non è stato ancora spiegato dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Ezra, sentendo il movimento sfrenato del carro armato, chiamò l’autista  chiedendo spiegazioni e la risposta fu che si trattava del serbatoio. Veniva giù per la collina a quasi 150 chilometri all’ora. L’intero equipaggio ha attivato i meccanismi di emergenza per arrestare il dispositivo senza successo. Quando si resero conto di non poter arrestare il mezzo, attesero finché non si fermò da solo. Tutto è successo in pochi secondi. Senza dubbio, uno spavento per chiunque.

Il mezzo si fermò bruscamente quando colpì un terrapieno. Ezra volò in aria e finì bloccato in uno degli ingranaggi del carro armato. Ha lottato con tutte le sue forze fino a quando non si è liberato, senza rendersi conto che era profondamente ferito.

Chiamò uno dei suoi colleghi che gli porse un telefono con il quale poteva chiedere aiuto.

“Queste cose di solito accadono in un battito di ciglia, è necessario avere sangue freddo quando si agisce per salvare gli altri”, ha detto un utente di Internet.

Il giovane è stato trasferito al Landstuhl Regional Medical Center in Germania, dove ha ricevuto cure mediche, e successivamente trasferito al Warrior Transition Battalion, un centro medico dell’esercito a Houston, in Texas.

Sebbene Ezra è stato trattato, non potevano salvargli una gamba.

“Sono tutti salvi meno che la gamba,  ma fortunatamente viviamo per dirlo. Mi sento molto fortunato ad essere vivo ”, ha commentato Ezra. Ci sono momenti di emergenza in cui agire rapidamente è la chiave per salvare delle vite.

Berlusconi è ancora positivo al Coronavirus: "Sto bene, mi sento un leone"

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Marco e Gabriele Bianchi trasferiti nel braccio G9 di Rebibbia, già problemi con gli altri detenuti

Antonio Sartori, nonno di 77 anni, morto dopo 3 giorni di agonia

Tragedia a Venaria: Antonino La Targia spara alla moglie e poi si toglie la vita

Incidente a Petritoli: Kristian è morto a 10 anni, il padre è in pericolo di vita

Omicidio Willy, arrivati i risultati dell'autopsia: sono shock