Pescara, giovane madre muore davanti alla figlia

TRAGEDIA: giovane madre muore davanti alla figlia. Ecco dove e cosa è successo

Home > Attualità > Pescara, giovane madre muore davanti alla figlia

La tragedia è avvenuta a Pescara, dove una madre di circa 34 anni, di nome Astrid Petrella, è morta la scorsa domenica pomeriggio, davanti a sua figlia, una bambina di circa 7 anni. Secondo quanto riportato, la giovane mamma si trovava in casa, insieme alla piccola. L’aveva appena lavata e sistemata nella camera, per asciugarle i capelli.

Ma proprio mentre, dal bagno, raggiungeva la stanza, Astrid ha avuto un malore ed è caduta a terra.

La bambina si è ritrovata costretta a guardare tutta la scena. Ha sentito sua madre urlare e si è precipitata da lei ma l’ha vista morire. “Ti prego Mamma svegliati”.

La bambina ha cercato di aprirle gli occhi e alla fine, non sapendo cosa fare, è corsa a chiamare il loro vicino.

Nel giro di poco tempo, sul posto è giunta un’ambulanza ma nonostante l’immediato intervento dei sanitari del 118, per la donna non c’è stato nulla da fare.

I medici hanno subito pensato ad un infarto e dopo i risultati dell’autopsia, arrivati nella mattina dello scorso 8 ottobre, i loro sospetti sono stati confermati.

La morte di Astrid, purtroppo, non è stata la prima in famiglia. Come lei, anche suo fratello maggiore è morto, circa 20 anni fa, sempre a causa di infarto e sempre sotto gli occhi di suo figlio. L’uomo aveva 40 anni.

Astrid è sempre stata attenta alla sua salute, proprio perché la morte di suo fratello l’aveva condizionata. Negli anni si è sempre sottoposta ripetuti controlli, soprattutto durante la gravidanza ma nessuno aveva mai riscontrato in lei nessun problema di salute.

Pescara e Montesilvano piangono la perdita di questa straordinaria donna. Una perdita improvvisa e soprattutto inaspettata.

Il marito di Astrid, Luigi Maroncelli, al momento della morte di sua moglie, si trovava fuori per lavoro ed è venuto a sapere della tragedia, telefonicamente.

I funerali di Astrid sono stati celebrati lo scorso 9 ottobre, alle 16:00, nella chiesa beata Vergine Maria di Monte Carmelo di Montesilvano.