incendio-bus-ss-589-roletto-Copia

Pinerolo: bus pieno di studenti in fiamme

Pinerolo: bus pieno di studenti in fiamme; sul posto sono intervenuti i soccorsi; ecco il racconto dei testimoni.

Pinerolo: bus pieno di studenti in fiamme sull’ex statale 589 a Roletto, davanti al centro commerciale La Prealpina. Il mezzo della Gtt che fa servizio sulla linea extraurbana era gremito di persone nel momento in cui è scoppiato l’incendio. Sono stati attimi di terrore ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Siamo sull’ex statale 589 a Roletto dove oggi, 28 maggio 2019, verso le 17, un mezzo della Gtt che fa servizio sulla linea extraurbana ha preso fuoco. All’interno c’erano tanti studenti. L’autista si è accorto delle fiamme e ha fermato il pullman, facendo scendere i passeggeri.

bus-pinerolo

L’incendio è scoppiato davanti al centro commerciale La Prealpina. Alcune persone hanno provato a domare le fiamme senza riuscirci, però. Sono intervenuti vigili del fuoco che hanno spento l’incendio.

Sembra che le fiamme siano partite dal motore del pullman. Il mezzo era stato immatricolato 18 anni fa, nel 2001.

incendio-bus-ss-589

Purtroppo, questo, non è l’unico caso. Sempre più pullman prendono fuoco sulle nostre strade e la colpa è della loro usura e della scarsa manutenzione.

Un altro bus simile a questo aveva preso fuoco a Beinasco, 7 giorni fa. In quel caso, l’autista aveva spento le fiamme con l’aiuto dell’estintore.

bus-fiamme

Spaventati i ragazzi, una ventina, che stavano andando a scuola a Pinerolo. Nessun ferito e pochi intossicati dal fumo che si è sprigionato all’interno del bus.

incendio-bus-ss-589-roletto

Il fenomeno dei bus che prendono fuoco è preoccupante. Per questo, la procura di Torino ha deciso di aprire un fascicolo a gennaio. Il problemi sono sempre la manutenzione dei mezzi e la gestione della sicurezza.

Una situazione insostenibile anche per chi viaggia pagando un biglietto ma anche per chi questi mezzi li deve guidare ogni giorno. Molte volte gli autisti e i passeggeri rischiano la vita e questa non è una cosa accettabile. Ci auguriamo che presto il problema venga risolto, per il bene di tutti.

Morte Viviana Parisi, parla l'avvocato Claudio Mondello: "Non si è suicidata"

Trovato Manlio Germano, l'autore del post inneggiante la morte di Willy

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

Viaggia per la prima volta in aereo a 106 per vedere suo figlio gravemente malato

Morte Miriam Laezza, l'appello della madre su i social

Omicidio di Colleferro, Gabriele e Marco Bianchi incastrati da una foto

Bambina scomparsa: ritrovata a 12 km di distanza dalla scuola