Pompieri salvano un bambino rimasto in un’auto bollente per più di un’ora

I pompieri sono riusciti a salvare un povero bambino che rischiava di morire dentro un'auto chiusa lasciata al sole

Home > Attualità > Pompieri salvano un bambino rimasto in un’auto bollente per più di un’ora

Mai lasciare nessuno chiuso in auto sotto il sole cocente. Che sia un essere umano o un animale. Dall’Essex, in Inghilterra, ci arriva una storia che poteva trasformarsi in tragedia, se non fosse stato per alcuni passanti che, camminando di fianco a una Nissan X Trail, si sono accorti che nel sedile posteriore c’era un bambino. Quell’auto era lì al sole da più di un’ora.

Un cittadino preoccupato ha subito chiamato i servizi di emergenza, per aiutare quel bambino di 18 mesi che era stato lasciato dentro l’auto dalla mamma. La temperatura quel giorno superata i 25 gradi, ma un’auto parcheggiata sotto al sole può superare anche i 40 gradi all’interno, in un’ora di parcheggio. Anche con i finestrini un po’ aperti.

Subito sono arrivati i vigili del fuoco e i paramedici, suscitando un grande scalpore.

Tanti i testimoni presenti per assicurarsi che il bambino stesse bene. “Ci stavamo godendo una giornata fuori e improvvisamente hanno detto che c’era un bambino piangente lasciato all’interno di un’auto bollente”, ha raccontato uno di loro.

I genitori non erano in vista e nessuno sapeva dove trovarli. Una volta arrivati sul posto, i pompieri hanno rotto un finestrino, in un modo che però non ha traumatizzato ulteriormente il povero bambino. E lo hanno tratto in salvo.

Pochi minuti dopo, una donna con un bambino al seguito si è incamminata verso l’auto, apparentemente non meravigliata di quello che stava accadendo. Era la mamma del piccolo.

“Chissà dove era stata o cosa stesse facendo. Non aveva alcun sacchetto con sé, solo una grande borsa, quindi non so se fosse andata in un negozio. Lasciare tuo figlio per un minuto è già tanto, figuriamoci un’ora”. Il bambino per fortuna stava bene. La mamma è stata ascoltata dalla polizia, mentre il piccolo veniva visitato.

Più tardi i vigili del fuoco hanno pubblicato un post sui social per sensibilizzare sulla questione, invitando a non lasciare persone e animali da soli in auto sotto il sole.

Non si sa cosa abbia detto la madre, che però è stata interrogata per mezz’ora prima di andare nuovamente via con i figli.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI