Previsioni meteo, arriva il boom estivo

Previsioni meteo, arriva il boom estivo: sole e caldo fino a 40°C ma non ovunque.

Home > Attualità > Previsioni meteo, arriva il boom estivo

Previsioni meteo, arriva il boom estivo: sole e caldo fino a 40°C ma non ovunque. Dopo un’ondata di freddo gelido, quasi invernale, pare che le temperature stiano pian piano salendo, raggiungendo così un clima estivo. In questa nuova settimana, il nostro Paese è diviso in due.

Sulle regioni settentrionali, finalmente è arrivato il caldo soleggiato ma anche in buona parte del Centro e delle isole. Nell’Italia meridionale, invece, permane una residua circolazione ciclonica che può provocare forti temporali soprattutto in questo pomeriggio. Pian piano, arriverà il caldo su tutto il nostro Paese grazie all’avvicinamento dell’alta pressione subtropicale.

Oggi stiamo vivendo un clima estivo su tutte le zone centrali tranne qualche improvviso acquazzone nel sud del Lazio, queste saranno giornate calde e soleggiate per il Nord tranne sui rilievi alpini e prealpini quando già in questo pomeriggio potranno manifestarsi dei temporali come in gran parte del Sud, soprattutto in Basilicata, nel nord della Calabria e in tutta la Campania. In alcune zone potranno manifestarsi delle grandinate, il tempo rimarrà ancora incerto al Sud fino a domani pomeriggio dove potranno manifestarsi rovesci temporaleschi nel corso delle ore pomeridiane tra i settori ovest della Basilicata e il nord della Calabria. Sempre domani pomeriggio, non si escludono temporali lungo l’arco alpino fino a raggiungere le pianure della Lombardia, le vallate del Trentino e il Veneto.

Nelle giornate di mercoledì 5 giugno e giovedì 6, finalmente ci sarà un miglioramento al sud mentre nei comparti alpini e prealpini verso le pianure del Veneto, rimarrà una tendenza temporalesca. Nel weekend, finalmente le temperature aumenteranno al Centro Sud e arriverà la prima ondata di caldo su gran parte d’Italia con tanto sole e temperature in forte aumento soprattutto sui versanti tirrenici e sulle due Isole maggiori. Questo grazie all’anticiclone subtropicale. In alcune zone si potranno sfiorare i 40 gradi centigradi e sulle regioni settentrionali invece, potrà manifestarsi un flusso un po’ più freddo che porterà una moderata instabilità atmosferica vicino alle alpi e porterà un clima leggermente meno caldo rispetto alle altre regioni.