Qualcosa di inaspettato

Quando finalmente ebbe il coraggio di dire a sua madre che gli piacevano gli uomini, lei lo respinse, abbandonandolo e tenendolo lontano da lei. Ma poi è successo qualcosa di inaspettato che l'ha costretta a riconsiderare tutto.

Home > Attualità > Qualcosa di inaspettato

Quando cresciamo radicati su determinati standard sociali, è difficile rompere con questo schema di normalità. Molte volte temendo ciò che gli altri potrebbero dire preferiamo vivere sottomessi, accettando le regole degli altri anche se il nostro essere grida di fare il contrario. Ma cosa succede quando decidiamo di affrontare e modificare le norme sociali ?

Erik Alexander è il protagonista della nostra storia, un uomo cresciuto nel sud degli Stati Uniti in una vasta regione conosciuta come la cintura della Bibbia, in questa zona il cristianesimo evangelico ha un profondo peso sociale. Motivo per cui molte persone rimangono nell’armadio per lungo tempo senza rivelare i loro veri gusti o intenzioni. Temendo di essere giudicati o rifiutati, non rivelano la loro vera identità. Il piccolo Erik accompagnava sua madre in chiesa. Ha iniziato a cantare nel coro da quando aveva 7 anni, quindi ha molti bei ricordi di cui è orgoglioso. Erik dice che il petto di sua madre era gonfio di gioia quando vide che il suo figlioletto faceva parte del gregge e seguiva fedelmente le lodi del pastore . La sua unica intenzione era di rendere felice sua madre e di farla sentire orgogliosa. Tuttavia, tutto iniziò a cambiare quando entrò nell’adolescenza, Erik era in una fase di ribellione e iniziò a fare cose che erano considerate cattive. Nonostante il suo comportamento continuò a frequentare la chiesa, sapeva che qualcosa in lui era completamente cambiato, quando era nel suo ultimo anno di scuola superiore nel 2000 sentiva di essere diverso dalle persone intorno a lui.

Quell’anno accettò i suoi pensieri e sentimenti: si rese conto che gli piacevano gli uomini. Terrorizzato da quello che gli altri avrebbero detto, ricordando gli insulti e le battute che facevano sugli omosessuali, Erik ha rifiutato di vivere la sua realtà fino a quando si è laureato e ha ottenuto il suo appartamento all’università. New Orleans era il luogo in cui ha condotto una doppia vita per circa un anno. Questa volta le sue preghiere erano intese in modo che nessuno potesse sapere della vita improvvisa ed emotiva che stava conducendo.

Sfortunatamente, le voci corrono veloci, nella sua piccola città stavano infastidendo il fratello minore per avere un fratello con quella “condizione”. Sapeva che avrebbe dovuto agire e ha deciso di confessarlo a sua madre, la confessione è stata fatta e il disprezzo della madre era inevitabile. Erik dice che sua madre tirò fuori la Bibbia e cominciò a leggere alcuni versi ad alta voce mentre singhiozzava.

Credeva che suo figlio sarebbe andato all’inferno e avrebbe combattuto con le unghie e con i denti perché non andasse lì. Dopo che sua madre scoprì che il silenzio tra loro divenne prolungato. Il tempo passò e lei stava ancora cercando di capire chi fosse suo figlio, stufa di combattere, entrambi decisero di stare alla larga l’uno dall’altra.

Solo dopo la morte di suo fratello minore hanno rivalutato la loro relazione, la perdita del figlio più giovane ha portato la madre e tutta la famiglia a valutare non solo la vita, ma anche il modo in cui trattano le altre persone. Una perdita può trasformare anche il cuore più duro.

Ci sono voluti molti anni per avere una relazione come una madre e un figlio normali. Nel 2006, Erik ha incontrato il suo partner, Douglas , quando le ha detto che voleva sposarsi, è tornata in una posizione radicale ma ha finito per arrendersi e accompagnarlo all’altare nel giorno del matrimonio. Dopo tutto quello che era successo Erik sentì che alla fine sua madre lo stava supportando.

La più grande paura di sua madre è che non avrebbe avuto nipoti. Lasciando andare le loro paure tutti i loro desideri sono stati concessi, la coppia ha adottato due bambine e hanno iniziato un nuovo percorso pieno di fede, speranza e tanto amore. Non si conoscono mai le svolte della vita, fortunatamente la madre ha accettato suo figlio e ha aperto il suo cuore a una nuova famiglia.

Questo caso serve a ricordarci che la cosa più importante in una famiglia è stare insieme nonostante qualsiasi differenza, l’amore e il rispetto devono sempre prevalere.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI