Quindicenne muore per salvare la sorellina da un ladro

Un ragazzino 15enne è morto per salvare la sorellina dopo che un ladro si era introdotto con cattive intenzioni a casa loro

Verrà ricordato da tutti come un eroe il ragazzino di 15 anni che è morto per salvare la sorellina da un ladro che si era introdotto a casa loro con cattive intenzioni. Lui non ci ha pensato su due volte e ha fatto di tutto per proteggere la sua amata sorellina.

Questa brutta vicenda ci arriva dalla Contea di Charlotte, in Florida. Giovedì 26 settembre il corpo di un ragazzino di 15 ann è stato trovato ormai privo di vita all’interno della sua abitazione. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, Khyler Edman sarebbe morto durante una colluttazione con un ladro che era entrato in casa per rubare. Lui ha fatto di tutto per proteggere la sorellina di 5 anni che era con lui al momento del tentativo di furto.

Tutta la città di Port Charlotte è sotto choc per quello che è accaduto. La polizia ha raccontato che quel giorno sono cominciate ad arrivare telefonate preoccupate per segnalare un uomo che si aggirava ferito nel quartiere. La polizia è subito intervenuta fermando un ragazzo di 28 anni, Ryan Clayton Cole, già conosciuto alle forze dell’ordine. Era ferito, probabilmente per un accoltellamento, e venne portato in ospedale. Mentre altri agenti cominciarono a cercare nel quartiere. Arrivando alla casa degli Eldman. Dentro una bambina di 5 anni e Khyler Edman, ormai morto.

Lo sceriffo Bill Prummell che ha ricostruito la scena del crimine racconta che l’uomo si è introdotto in casa, dove è nata una colluttazione tra il ladro e il ragazzo che voleva difendere la casa e la sorellina. Ma il 15enne ha avuto la peggio ed è morto per le ferite riportate.

L’avvocato della famiglia chiede rispetto per il dolore, spiegando che Khyler Edman è stato un grande eroe, che amava la sua famiglia ed era l’angelo custode della sorellina.

L’uomo è stato trattenuto con le accuse di violazione di domicilio, in attesa di tutti gli accertamenti. Nonostante tutti i precedenti che aveva, era ancora in libertà.

Pier Francesco Carofano, il 19enne che si è sparato un colpo alla testa dopo un litigio con i genitori, non ce l'ha fatta

Pier Francesco Carofano, il 19enne che si è sparato un colpo alla testa dopo un litigio con i genitori, non ce l'ha fatta

Incidente a Novara, mamma e figlia di 13 anni morte a causa dei traumi riportati

Incidente a Novara, mamma e figlia di 13 anni morte a causa dei traumi riportati

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Maranello, lo strazio della mamma di Elena Pellegrini per la sua morte

Maranello, lo strazio della mamma di Elena Pellegrini per la sua morte

Denise Pipitone: diffuso il nuovo Age Progression 2021. Ecco come potrebbe essere oggi

Denise Pipitone: diffuso il nuovo Age Progression 2021. Ecco come potrebbe essere oggi

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Trova un quadretto nella spazzatura

Trova un quadretto nella spazzatura