Raffaele Santagata, calciatore diciottenne del Casarano si è spento

Raffaele Santagata, calciatore diciottenne del Casarano si è spento poco fa in ospedale; era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico

Home > Attualità > Raffaele Santagata, calciatore diciottenne del Casarano si è spento

Raffaele Santagata, 18 anni, calciatore del Casarano si è spento il 30 dicembre 2019 all’ospedale Cardarelli di Napoli. Il ragazzo combatteva contro una brutta malattia ed era in coma in seguito a un delicato intervento. Poco fa la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire: la giovane promessa del calcio non ce l’ha fatta.

Una terribile notizia è stata comunicata a metà pomeriggio dai medici del Cardarelli di Napoli: Raffaele Santagata, calciatore diciottenne del Casarano si è spento all’età di 18 anni, a causa di una brutta malattia che lo ha strappato via all’affetto dei suoi cari in pochissimo tempo.

Raffaele-Santagata-calciatore

Sui social il dolore del club rossoblu:

“Compagno, amico e ragazzo speciale al quale in questi anni tutti si erano affezionati e che resterà per sempre nei nostri cuori”.

La giovane promessa del calcio originario di Melito, aveva indossato la maglia della Sangiustese negli ultimi due anni. Nel 2019 si era trasferito al Casarano, sempre in serie D. Era un ragazzo meraviglioso, solare, sorridente e disponibile.

Raffaele-Santagata

La sua ex squadra Sangiustese si è stretta commossa intorno alla famiglia di Raffaele Santagata con un messaggio breve ma commovente:

“La Sangiustese si stringe idealmente a lui e alla sua famiglia in un sentito abbraccio, augurandogli di lottare come un leone anche in questa battaglia, come ha sempre fatto con i colori rossoblù in campo. Ciao fratellino Lello 🖤 riposa in pace”.

braccio

Raffaele Santagata era stato sottoposto a un delicato intervento per cercare di debellare la terribile malattia che lo aveva colpito all’improvviso. Purtroppo, dopo l’intervento Raffaelle Santagata era entrato in coma e le sue condizioni erano definite critiche dai medici. Amici e parenti hanno pregato per lui ma tutto questo non è servito a nulla, purtroppo.

Poco fa la triste notizia. Gli amici e i parenti hanno chiesto ai loro concittadini di non sparare i fuochi di artificio durante la notte di Capodanno in segno di rispetto per Raffaele Santagata.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI