Ragazzina bullizzata vuole assomigliare alla Barbie e non smetterà di sottoporsi a interventi chirurgici

Una ragazzina che è stata vittima di bullismo crescendo ha deciso di assomigliare al suo idolo, la Barbie. Non smetterà di sottoporsi a interventi chirurgici per raggiungere il suo obiettivo. Ecco com'è diventata...

Rachel Evans è una donna cresciuta a Londra. Quando era un’adolescente, purtroppo, è stata vittima di bullismo. Per lei era difficile capire chi fosse davvero, trovare la sua strada, la sua identità. Così crescendo ha deciso di assomigliare al suo idolo, la bambola Barbie. Non smetterà di sottoporsi a interventi chirurgici pur di essere come lei.

Oggi Rachel Evans è conosciuta come la Barbie vivente. Guardando indietro ricorda con amarezza e tristezza il suo passato. L’infanzia per lei non è stata facile. E ancora più difficile è stato il periodo dell’adolescenza.

Quando frequentava il liceo, infatti, secondo quanto raccontato dalla diretta interessata, veniva picchiata dai suoi compagni. Ed era vittima di bullismo. I bambini e i ragazzi, che sanno essere molto crudeli, la prendevano in giro perché non aveva un papà. E perché la madre soffriva di depressione. Era la vittima perfetta per i bulli, che non consideravano i suoi sentimenti.

Per superare gli attacchi di depressione di cui soffriva, Rachel Evans è andata in terapia. Poi un giorno, quando era diventata ormai grande, ha scoperto di avere una grande passione per il colore rosa. Più si vestiva di questa tonalità, più si sentiva felice. Decise di cambiare stile di vita e di ispirarsi alla regina del rosa, alla Barbie, che per lei era diventata fonte di ispirazione. Lo era in particolare il messaggio che da molto tempo accompagna il gioco per bambini: “Puoi essere qualsiasi cosa”. Puoi diventare chiunque tu voglia. E così Rachel Evans ha deciso di diventare una Barbie.

Da quel giorno si è sottoposta a innumerevoli interventi di chirurgia plastica per assomigliare alla bambola bionda della Mattel. Più di 100 operazioni estetiche, come protesi mammarie, filler, botox e molto altro.

Oggi vive in una casa che assomiglia alla Barbie Dreamhouse con cui giocano spesso anche i nostri bambini. E il suo guardaroba ricorda quello della bambola.

Lei continuerà fino a che potrà a sottoporsi a interventi per poter essere come la Barbie e combattere i segni dell’invecchiamento.

Lutto negli Stati Uniti: è morto Ernie Lively

Lutto negli Stati Uniti: è morto Ernie Lively

Le parole di Piera Maggio dopo la storia di Mariana, la ragazza che ha denunciato la donna rom

Le parole di Piera Maggio dopo la storia di Mariana, la ragazza che ha denunciato la donna rom

Sua moglie muore in un incidente di macchina, con in grembo suo figlio. Anni dopo lui vede le foto del loro fidanzamento e si rende conto di qualcosa

Sua moglie muore in un incidente di macchina, con in grembo suo figlio. Anni dopo lui vede le foto del loro fidanzamento e si rende conto di qualcosa

Teenager vuole il seno più grosso: tutti dovrebbero vederla dopo l'intervento

Teenager vuole il seno più grosso: tutti dovrebbero vederla dopo l'intervento

Lo sfogo di Mariana sui social: la ragazza che ha denunciato la donna rom del caso di Denise Pipitone

Lo sfogo di Mariana sui social: la ragazza che ha denunciato la donna rom del caso di Denise Pipitone

Lo studente spagnolo che combatte i pregiudizi di genere con una gonna

Lo studente spagnolo che combatte i pregiudizi di genere con una gonna

I sette segni zodiacali più difficili da amare

I sette segni zodiacali più difficili da amare