Reazioni del corpo

Nonostante la scienza abbia fatto enormi scoperte in ogni settore, il corpo umano nasconde ancora moltissimi segreti. E’ come una macchina perfetta che spesso però reagisce in modi che non sappiamo ancora spiegare. Anche se ogni fisico è diverso dall’altro, ci sono delle “reazioni” difensive del nostro corpo che accomunano tutti, e pochi ne conoscono il significato.

Risultati immagini per meccanismo del corpo umano

ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

In questo articolo ti sveleremo alcune delle reazioni meno comprese, ma che colpiscono tutti. Ecco dieci cose che fa il corpo e non sai a cosa servono: IL SINGHIOZZO – Tutti sanno che è una contrazione involontaria del diaframma, che solitamente avviene se si è mangiato molto o troppo in fretta. Ma pochi sanno che può essere causato anche da un calo di pressione o di ossigeno nel sangue, ecco perché se persiste troppo si consiglia di consultare un medico. LA PELLE D’OCA – Questa è una delle reazioni tipiche ma pochi ne conoscono la funzione. La pelle d’oca avviene per una reazione spontanea di chiusura dei pori, ed è il nostro corpo che reagisce in maniera da mantenere il calore corporeo il più stabile possibile, riducendone la perdita attraverso i pori. LO STARNUTO – Anche questa è una reazione le cui origini sono abbastanza conosciute. A differenza dei prossimi sintomi fisici, tutti sono a conoscenza del fatto che lo starnuto serve ad espellere organismi che non servono al corpo, come polvere, microbi e allergeni irritanti per ne nostre narici. SPASMI IPNICI (sensazione di cadere nel vuoto) Avviene soprattutto in dormiveglia, quando il nostro cervello manda segnali graduato per interrompere i segnali sensoria.

In questa fase i muscoli perdono tono e qualche volta avviene una specie di “corto circuito”, che ci provoca uno spasmo, interpretato dal cervello come una caduta nel vuoto.

LE LACRIME – Sappiamo che eliminano ogni corpo estranei o nocivo che possa aver infastidito i nostri occhi, ma servono anche per diminuire la tensioni del nostro corpo, sfogando le nostre frustrazioni o gioie emotive.

LO SBADIGLIO – La sua funzione è quella di fornire più ossigeno al cervello, e inoltre da un sensazione di relax, dopo un duro lavoro.

PELLE RUGOSA – Avviene quando  quando rimaniamo troppo tempo nell’acqua. Gli scienziati pensano che sia un adattamento evolutivo. Il nostro corpo riduce la grandezza dei vasi sanguigni, dando a mani e piedi la possibilità di aderire meglio quando prendiamo un oggetto o camminiamo nell’acqua. Pratica la pelle rugosa ha la funzione di uno pneumatico. Si ritiene che questo adattamento si sia sviluppato quando gli uomini pescavano prendendo i pesci a mani nude e camminavano senza scarpe.

STIRACCHIARSI – E’ una specie di stretching naturale del nostro corpo. Il nostro organismo ci da questo impulso per preparare il nostro fisico agli sforzi successivi, dopo essere rimasti in “stallo” troppo allungo.

PERDITA DI MEMORIA – Qualche volta, la nostra mente cerca di proteggerci da avvenimenti dolorosi, innescando una perdita di memoria dell’episodio che ci ha colpiti.

TREMORE DELLE PALPEBRE – Ciò avviene quando il nostro corpo vuole avvertirci che stiamo per toccare un limite, avviene con un eccessivo consumo di alcool o caffè, o per il troppo stress. Può avvertirci anche di una disidratazione o ci dice che è arrivata l’ora di riposarci.